dossier
in evidenza
Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, Num. 3, dicembre2016

Diritto & Religioni , Num. 2, 2016

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 8-11, marzo2017

Revista general de derecho canˇnico y eclesißstico del Estado, Num. 43, gennaio2017

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 4-7, febbraio2017


ultimi documenti
Sentenza 6 febbraio 2017
n. 31
(Spagna: divieto di indossare il velo. Violazione del diritto di libertÓ religiosa e discriminazione per motivi religiosi in ambito lavorativo - Tribunale)

Ordinanza 1 marzo 2017
n. 5250
(Sesta Sezione Civile: ╚ esclusa la possibilitÓ di eccepire d'ufficio la convivenza triennale ai fini della trascrizione della sentenza ecclesiastica di nullitÓ matrimoniale. - Corte di Cassazione)

Sentenza 23 marzo 2017
n. 7468
(Prima Sezione Civile: L'organizzazione di uno spettacolo artistico non pu˛ costituire, di per sÚ sola, violazione del personale sentimento religioso del singolo cittadino. - Corte di Cassazione)

Sentenza 7 aprile 2017
n. 67
(Edilizia di culto: illegittimitÓ costituzionale dell'art. 2 della legge della Regione Veneto 12 aprile 2016, n. 12 - Corte Costituzionale)

Protocollo di intesa 10 maggio 2016 (Protocollo di intesa tra Regione Marche, Conferenza Episcopale Marchigiana e Segretariato Regionale del MIBACT per le Marche - Regione Marche - Conferenza Episcopale Marchigiana)

Protocollo di intesa 20 aprile 2015 (Protocollo di intesa tra Regione Marche e Regione Ecclesiastica Marche per la valorizzazione socio educativa degli oratori e degli enti religiosi che svolgono attivitÓ similari - Regione Marche - Regione Ecclesiastica Marche)

Protocollo di intesa 20 aprile 2015 (Protocollo d'intesa tra Regione Marche e Regione Ecclesiastica Marche per l'assistenza ai sacerdoti anziani - Regione Marche - Regione Ecclesiastica Marche)

Legge 15 marzo 2017
n. 33
(Contrasto alla povertÓ: pubblicata in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n. 70 del 24 marzo 2017) la legge delega che istituisce il c.d. reddito di inclusione. - Parlamento)

Decreto ministeriale 27 febbraio 2017 (Unioni civili: pubblicate le formule per la redazione degli atti dello stato civile. - Ministero dell'Interno)

Sentenza 27 marzo 2017
n. 1388
(Le benedizioni religiose a scuola sono legittime. - Consiglio di Stato)


i più letti
Accordo 29 novembre 2005 (Accordo fra la Santa Sede e la CittÓ Libera e Anseatica di Amburgo - Santa Sede - CittÓ Libera e Anseatica di Amburgo)

Legge 22 novembre 1988,n.516 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7░ giorno - Parlamento)

Sentenza 14 marzo 2017,n.C-188/15 (La volontÓ del datore di lavoro di tener conto del desiderio di un cliente che i servizi non siano assicurati da una dipendente che indossa un velo islamico non pu˛ ritenersi requisito essenziale e determinante per lo svolgimento dell'attivitÓ. - Corte di Giustizia delle ComunitÓ Europee)

Report 24 giugno 2015 (Propositions des maires de France en faveur de la la´citÚ - Association des maires de France)

Accordo 17 marzo 2008 (Accordo tra la Santa Sede ed il Principato di Andorra - Santa Sede - Principato di Andorra)


dettaglio notiziaindietro

stampa
29 luglio 2016

Murcia: II CONGRESSO INTERNAZIONALE GIUSTIZIA, MISERICORDIA, E DIRITTO Dalla vendetta al perdono nella Storia del Diritto - call for papers (13-16 dicembre 2016)



II CONGRESSO INTERNAZIONALE GIUSTIZIA, MISERICORDIA, E DIRITTO
Dalla vendetta al perdono nella Storia del Diritto

La locandina

CALL FOR PAPERS

Lo scopo principale del Diritto è stato quello di conseguire la Giustizia. Tuttavia, l'amministrazione della Giustizia non sempre si è commisurata agli attuali modelli di giustizia pubblica, ma è variata notevolmente nel corso dei secoli. Allo stesso modo, la Giustizia è stata interpretata in molti modi, predominando i punti di vista tendenti a intenderla in modo retributivo o, al contrario, come un modo di pentimento ed espiazione del peccato penale, che a volte si trasforma in peccato religioso.
A tale fine, invitiamo gli studiosi interessati ad offrire il loro contributo scientifico in relazione alla figura di Innocenzo III dal punto di vista del Diritto, del Diritto Canonico, della Filosofia, della Teologia, della Storia delle istituzioni, del Diritto Romano, del Diritto Comparato, della Storia dell'Arte, della Storia, della Sociologia, della Politica, della Storiografia, e qualsiasi altra disciplina che possa far luce sul tema proposto, seguendo il seguente: PROGRAMMA DI MASSIMA

1. GIUSTIZIA PUBBLICA

a. L'organizzazione della Giustizia nell’Europa continentale.
b. Il processo giudiziale: Giustizia Civile e Giustizia Ecclesiastica.
c. L'imposizione e l'esecuzione della pena.

2. GIUSTIZIA PRIVATA

a. La vendetta privata.
b. La vendetta d'onore.
c. Conseguenze pubbliche della Giustizia privata.

3. PERDONO E MISERICORDIA

a. Il perdono come modo di estinzione della responsabilità penale.
b. La pena come penitenza per il peccatore colpevole.
c. La misericordia per il delinquente / peccatore.

DATI IMPORTANTI

PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE (Titolo della comunicazione, Affiliazione accademica, Breve profilo biografico e Abstract di 200 parole ENG, ITA, SPA, GER and FRA): via mail: catedrainocencio@gmail.com
DATA ULTIMA PER LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE: 30 settembre 2016. Il comitato scientifico dara' risposta a coloro che avranno presentato l'abstract entro il 15 ottobre 2016.
PUBBLICAZIONE: le comunicazioni scelte dal comitato scientifico saranno pubblicate nel numero 5 della Rivista Vergentis nel secondo semestre del 2017 (Dicembre).

call italiano
call spagnolo
call inglese




News Correlate

In osservanza delle vigenti disposizioni del Garante Privacy si comunica che questo sito potrebbe utilizzare cookie ed altri strumenti per fornire servizi in linea con le preferenze di chi lo visita e per eseguire statistiche. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente ad utilizzare i cookie e gli altri strumenti impiegati   Leggi tuttoOk