dossier
in evidenza
Serra Beatrice, Ad normam iuris. Paradigmi della legalità nel diritto canonico

Cañamares Arribas Santiago, Igualdad religiosa en las relaciones laborales

Dalla Torre Giuseppe - Milano Gian Piero, Annali di Diritto Vaticano 2018

Dammacco Gaetano - Ventrella Carmela, Religioni, diritto e regole dell'economia

Mantineo Antonino - Montesano Stefano, L'Islam. Dal pregiudizio ai diritti


Anuario de Derecho Eclesiástico del Estado, Num. 34, 2018

Diritto & Religioni , Num. 1, 2018

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 35-38, novembre2018

Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, Num. 2, agosto2018

Apollinaris, Num. 1, 2017


ultimi documenti
Ordinanza 12 settembre 2018
n. 22218/18
(Efficacia della sentenza ecclesiastica di nullità matrimoniale in caso di volontà espressa di un coniuge di escludere l'indissolubilità del vincolo. Corte di Cassazione e vizio del consenso - Corte di Cassazione - Civile)

Guidance 11 dicembre 2018 (Pastoral Guidance for use in conjunction with the Affirmation of Baptismal Faith in the context of gender transition - Church of England)

Regolamento 27 novembre 2018 (Regolamento delle scuole dell'infanzia del Comune di Trieste - Comune)

Sentenza 4 giugno 2018
n. 584 U.S. (2018)
(Masterpiece Cakeshop, Ltd. v. Colorado Civil Rights Commission. Corte suprema, free speech clause e free exercise clause - Corte suprema)

Motu proprio 7 dicembre 2018
n. CCLXXIV
(Legge sul Governo dello Stato della Città del Vaticano - Pontefice)

Ordinanza 17 novembre 2018
n. 207/2018
(Vicenda Cappato: le motivazioni dell'ordinanza di rinvio della Corte Costituzionale - Corte Costituzionale)

Sentenza 14 novembre 2018
n. C-342/17
(Divieto alle imprese private di esercitare attività di conservazione di urne cinerarie. Corte di Giustizia UE e libertà di stabilimento - Corte di Giustizia)

Delibera 28 marzo 2018
n. 365/2018
(Visita ispettiva effettuata dalla Guardia di Finanza, su delega dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, presso l’Opera Laica Santa Croce di Firenze - ANAC)

Decisione 17 ottobre 2018
n. 2747/2016
(La legge francese in materia di velo islamico. Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite e il necessario equilibrio tra libertà di religione e esigenze di sicurezza - United Nation Human Rights)

Decisione 17 ottobre 2018
n. 2807/2016
(La legge francese in materia di velo islamico. Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite e il necessario equilibrio tra libertà di religione e esigenze di sicurezza - United Nation Human Rights)


i più letti
Accordo 29 novembre 2005 (Accordo fra la Santa Sede e la Città Libera e Anseatica di Amburgo - Santa Sede - Città Libera e Anseatica di Amburgo)

Legge 22 novembre 1988,n.516 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno - Parlamento)

Legge 10 novembre 1992,n.25 (Ley 25/1992, de 10 de noviembre, por la que se aprueba el acuerdo de cooperación del estado con la Federación de comunidades israelitas de España - Parlamento)

Accordo 17 marzo 2008 (Accordo tra la Santa Sede ed il Principato di Andorra - Santa Sede - Principato di Andorra)

Legge 8 marzo 1989,n.101 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunità ebraiche italiane - Parlamento)


Ad normam iuris. Paradigmi della legalità nel diritto canonico, Serra Beatrice

Annali di Diritto Vaticano 2018, Dalla Torre Giuseppe - Milano Gian Piero

Religioni, diritto e regole dell'economia, Dammacco Gaetano - Ventrella Carmela

L'Islam. Dal pregiudizio ai diritti, Mantineo Antonino - Montesano Stefano

Fenomeni migratori, diritti umani e libertà religiosa, Ingoglia Antonio - Ferrante Mario


CESEN
stampa

Il CESEN (Centro Studi sugli Enti Ecclesiastici) è stato istituito nel 1991 dall'Università Cattolica del Sacro Cuore, con la partecipazione quali enti promotori della Conferenza Episcopale Italiana (C.E.I.), della Conferenza Italiana Superiori Maggiori  (C.I.S.M.), dell'Unione Superiore Maggiori d'Italia (U.S.M.I.) e dell'Unione Nazionale Enti Beneficenza e Assistenza (U.N.E.B.A.).
 
Il Centro ha lo scopo di sviluppare a favore degli enti ecclesiastici e degli altri enti senza fini di lucro:

a) ricerche interdisciplinari, corsi, convegni e conferenze sui problemi giuridici ed economico-amministrativi interessanti  la costituzione, organizzazione,  gestione ed estinzione degli enti;
b) attività di raccolta, sistemazione e diffusione di documentazione con particolare attenzione alle disposizioni legislative o in corso di elaborazione;
c) attività di pubblicazione di studi nei campi della propria competenza direttamente o tramite istituzioni specializzate;
d) attività per la formazione di personale specializzato;
e) attività di consulenza.


Il Centro Studi sugli Enti Ecclesiastici è diretto dal Prof. Andrea Perrone
Ha sede a Milano, presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore, in Largo Gemelli 1.
Per informazioni: cesen@unicatt.it


Statuto del CESEN

Comitato Direttivo: Direttore: Prof. A. Perrone; Componenti: Avv. E. Boitani; Prof. G. Feliciani; Dott. M. Gatti; Prof. M. Grumo; Prof. V. Marano; Prof. M. Miccinesi; Don B. Uggé.


Links segnalati: Link in evidenza:
Le sotto-aree:


La Chiesa cattolica in Italia. Normativa pattizia
a cura di Isabella Bolgiani

 

Milano, Giuffrè, 2009

ISBN 88-14-15151-2





indietro stampa news

13 marzo 2013

Roma: Pontificia Università della Santa Croce. XVII Convegno di Studi sul tema "Fede, Evangelizzazione e Diritto Canonico" (11-12 aprile 2013)

Incontri & Convegni

Pontificia Università della Santa Croce
XVII Convegno della Facoltà di Diritto Canonico
"Fede, evangelizzazione e diritto canonico"
Roma, 11-12 aprile 2013


Programma


GIOVEDÌ, 11 aprile 2013

8.45 – Accoglienza dei partecipanti

Sessione mattutina

Presiede S.E.R. Mons. Gerhard Ludwig Müller
Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede

9.15 – Saluto del Rettore e presentazione del Decano

9.45 – Fede e ragione nella scienza canonica: i presupposti ontologici
Prof. Mons. Carlos José Errázuriz M., Pontificia Università della Santa Croce

10.30 – Intervallo

11.00 – Verità di fede e munus docendi Ecclesiae
Mons. Mauro Rivella, Giudice del Tribunale Ecclesiastico Regionale Piemontese - Torino; Consultore del Pontificio Consiglio per i testi legislativi

11.45 – Dibattito con i relatori

12.30 – Fine dei lavori
 
Sessione pomeridiana

Presiede S.Em.R. Card. Stanisław Ryłko
Presidente del Pontificio Consiglio per i Laici

15.30 – I diritti e i doveri dei fedeli laici nell'ambito dell'evangelizzazione: la loro partecipazione al munus docendi
Prof. Giorgio Feliciani, Facoltà di Diritto Canonico San Pio X - Venezia

16.15 – I “laici” nella Chiesa, da categoria concettuale a elementi dinamici della vita cristiana
Prof. Gaetano Lo Castro, Università di Roma “La Sapienza”

17.00 – Intervallo

17.30 – Dibattito con i relatori

18.30 – Fine dei lavori

VENERDÌ, 12 aprile 2013

Sessione mattutina

Presiede Prof. Mons. José Tomás Martín de Agar
Pontificia Università della Santa Croce

9.30 – Identità religiosa e libertà di espressione: considerazioni sull’incitamento all’odio o “hate speech”
Prof.ssa Francisca Pérez-Madrid, Università di Barcellona (Spagna)

10.15 – La protezione dell’ispirazione cristiana nelle istituzioni mediche, educative e assistenziali: il caso “Obamacare”
Rev. Prof. Iñigo Martínez-Echevarría, Pontificia Università della Santa Croce

11.00 – Intervallo

11.30 – Dibattito con i relatori

12.30 – Fine dei lavori

Sessione pomeridiana

Presiede S.Em.R. Card. Francesco Coccopalmerio
Presidente del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi

15.30 – Il diritto missionario nella vita della Chiesa. Questioni problematiche aperte
Rev. Prof. Andrea D’Auria, Pontificia Università Urbaniana

16.15 – Strumenti giuridici dell’organizzazione ecclesiastica per la garanzia della fedeltà dottrinale e morale
Rev. Prof. Fernando Puig, Pontificia Università della Santa Croce

17.00 – Intervallo

17.30 – Dibattito con i relatori

18.30 – Fine dei lavori

Nell'indire un Anno della Fede nella Chiesa universale, Benedetto XVI ha preso in considerazione tutti gli aspetti della vita personale e comunitaria dei fedeli: «Riscoprire i contenuti della fede professata, celebrata, vissuta e pregata, e riflettere sullo stesso atto con cui si crede, è un impegno che ogni credente deve fare proprio, soprattutto in questo Anno» (Motu Proprio Porta fidei, 11 ottobre 2011, n. 9). In tale contesto è opportuno cercare di approfondire il rapporto tra fede e diritto canonico, superando sia le impostazioni che riducono la canonistica a mera tecnica, sia quelle che tendono a ravvisare un affievolimento di questo diritto proprio in virtù della sua relazione con la fede e con la teologia. Nella tradizione canonica si può invece riscoprire l'inseparabilità tra il bene della fede e l'esigenza di giustizia intraecclesiale.
Per questo Convegno sono stati individuati alcuni nuclei tematici in cui emerge con particolare chiarezza la rilevanza diretta della fede nel diritto ecclesiale: la questione fondamentale circa il rapporto tra fede e ragione nell'ambito canonico; le problematiche giuridiche relative al munus docendi Ecclesiae; i diritti e i doveri dei laici nell'evangelizzazione, sia nei loro compiti ecclesiali che nella loro azione nel mondo; il riconoscimento e tutela civile dell'identità cristiana sia delle persone che delle istituzioni che si ispirano alla fede; il rilievo della fede nell'organizzazione della Chiesa, con particolare riferimento al diritto missionario e agli strumenti che tutelano la fedeltà dottrinale e morale.


Informazioni e iscrizioni