dossier
in evidenza
Apollinaris, Num. 1, 2017

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 28-29, settembre2018

exLege, Num. 65, 2018

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 25-27, luglio2018

Diritto & Religioni , Num. 2, 2017


ultimi documenti
Sentenza 12 ottobre 2018
n. 186/2018
(Detenuti in regime di 41-bis e divieto di cuocere cibi in carcere. Dichiarazione di illegittimità costituzionale - Corte Costituzionale)

Sentenza 8 ottobre 2018
n. 2227/2018
(Ancora TAR Lombardia e libertà di religione. Questione di legittimità costituzionale e legge regionale sull'edilizia di culto - Tribunale Amministrativo)

Sentenza 3 agosto 2018
n. 1939/2018
(TAR Lombardia e legge regionale in materia di edilizia di culto. Questione di legittimità costituzionale - Tribunale Amministrativo)

Sentenza 27 agosto 2018
n. 2018/18
(TAR Lombardia e Comune di Cantù. Necessità del permesso di costruire per utilizzare un immobile a fini di culto - Tribunale Amministrativo)

Ordinanza 16 luglio 2018 (Maternità surrogata e ordine pubblico. La prevalenza dell'interesse del minore - Corte d'Appello)

Sentenza 18 settembre 2018
n. 3413/09
(Porto del velo islamico in tribunale. CEDU e libertà religiosa - Corte Europea dei Diritti dell'Uomo)

Sentenza 6 settembre 2018
n. Case n. 76/2018
(Depenalizzazione del reato di omosessualità - Corte suprema)

Mozione 4 ottobre 2018
n. 434/2018
(Iniziative per la prevenzione dell'aborto e il sostegno alla maternità nel 40° anniversario della legge 194/1978 - Comune)

Sentenza 11 settembre 2018
n. 40301/18
(Atti sessuali in danno di minori. Parroco e abuso di autorità - Corte di Cassazione - Penale)

Ordinanza 13 settembre 2018
n. 22416/18
(Omosessualità sanzionata penalmente e protezione internazionale - Corte di Cassazione)


i più letti
Accordo 29 novembre 2005 (Accordo fra la Santa Sede e la Città Libera e Anseatica di Amburgo - Santa Sede - Città Libera e Anseatica di Amburgo)

Sentenza 3 novembre 2009,n.30814/06 (Affaire Lautsi c. Italie: l’exposition de la croix aurait également méconnu la liberté de conviction et de religion de la requérante et de ses enfants, protégée par l’article 9 CEDU - Corte Europea dei Diritti dell'Uomo)

Legge 22 novembre 1988,n.516 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno - Parlamento)

Ordinanza 24 marzo 2006,n.127 (Esposizione del crocifisso nelle aule giudiziarie: inammissibilità del ricorso per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato - Corte Costituzionale)

Accordo 17 marzo 2008 (Accordo tra la Santa Sede ed il Principato di Andorra - Santa Sede - Principato di Andorra)


Le relazioni familiari nel diritto interculturale, Zuanazzi Ilaria - Ruscazio Maria Chiara

Diritto religioni culture, Fuccillo Antonio - Santoro Raffaele

Il "diritto al tempio". Dai vincoli urbanistici alla prevenzione securitaria. Un percorso giurisprudenziale, Marchei Natascia

Religioni e sistemi giuridici, Margiotta Broglio Francesco - Mirabelli Cesare - Onida Francesco

Rigore e curiosità. Scritti in memoria di Maria Cristina Folliero, D'Angelo Giuseppe - Fauceglia Giuseppe


Religious Pluralism & European Integration
stampa

Il nuovo corso Jean Monnet su “Pluralismo religioso e integrazione europea”, finanziato all'interno del progetto di ricerca Religious Pluralism and European Integration / PluReli (Università degli Studi di Milano Bicocca, Giurisprudenza) intende confrontarsi con i delicati interrogativi che la convivenza di differenti identità religiose nelle società europee pone. Come noto, infatti, mentre la materia “religione” rimane confinata ai margini della competenza dell'UE, le problematiche afferenti il pluralismo religioso e le possibili discriminazioni ad esso connesse interrogano sempre più pressantemente le corti europee e il legislatore stesso. Entrambi i soggetti sono chiamati, in tale contesto, a promuovere e sviluppare una cittadinanza europea inclusiva, nel rispetto della diversità dei popoli europei.

Il progetto prevede attività di ricerca e di didattica, entrambe caratterizzate da un approccio multidisciplinare, in relazione alle seguenti questioni chiave:
1. il rapporto tra diritto, democrazia e religione;
2. la libertà religiosa e la neutralità dello Stato;
3. modelli di rapporto tra Stato e Chiese nei paesi europei;
4. la normativa comunitaria contro le discriminazioni e le questioni religiose;
5. identità, religioni e spazio pubblico;
6. casi controversi che coinvolgono, ad esempio, abiti e simboli religiosi, luoghi di culto, insegnamento della religione, trattamento di gruppi religiosi, obiezione di coscienza.

La diffusione delle attività di ricerca avverrà attraverso tavole rotonde annuali aperte a studenti, giovani ricercatori e alla società civile.
L‘attività didattica consiste, invece, in 42 ore di lezioni che coniugano la prevalente disciplina giuridica con approfondimenti di natura filosofica, teologica, sociologica, criminologica e politologica, coinvolgendo professori provenienti da università italiane e straniere e rappresentanti di gruppi o istituzioni religiose per il dialogo interreligioso.

Questa pagina di OLIR.it si occupa di mettere a disposizione il materiale didattico e la registrazione delle lezioni, contribuendo in questo modo alla diffusione dei risultati della ricerca, secondo quanto previsto nel progetto finanziato dall'UE.

Questo progetto sostiene la vita di OLIR.it per il suo impegno a diffondere i risultati della ricerca.



  • Titolo del progetto: Religious Pluralism and European Integration / PluReli
  • Testo del progetto (abstract)
  • Bando: Jean Monnet Modules (Call 2015)
  • Responsabili del progetto: Natascia Marchei e Stefania Ninatti (Università degli studi di Milano Bicocca)
  • Destinatari: studenti del corso di laurea magistrale in giurisprudenza, operatori pubblici o privati che gestiscono rapporti con i gruppi religiosi o si occupano di dialogo interreligioso, rappresentanti della società civile o di associazioni e comunità religiose, ricercatori e studiosi della materia.
  • Per informazioni: ;