dossier
in evidenza
Ius Canonicum, Num. 114, 2017

Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, Num. Daimon, dicembre2017

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 1-4, gennaio2018

Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, Num. 2, agosto2017

Ius Canonicum, Num. 113, 2017


ultimi documenti
Ordinanza 14 febbraio 2018 (Diritto all'autodeterminazione e questione di legittimità costituzionale del reato di istigazione o aiuto al suicidio - Corte d'Appello - Penale)

Circolare 8 febbraio 2018
n. 1/2018
(Legge 219/2017 “Norme in materia di consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento”: i chiarimenti forniti dal Ministero dell’Interno sulle competenze degli Ufficiali del Governo presso i Comuni - Ministero dell'Interno)

Motu proprio 12 febbraio 2018 (“Imparare a congedarsi”: le indicazioni del Pontefice sulle modalità di rinuncia all'ufficio ecclesiale per raggiunti limiti d’età - Pontefice)

Pronuncia 5 febbraio 2018
n. BCV-17-102855
(California - County of Kern: costringere una persona a fornire un bene o servizio in contrasto con le sue convinzioni religiose può costituire violazione della libertà di espressione - Superior Court)

Sentenza 3 gennaio 2018
n. 42
(La rilevanza della sussistenza del fine di lucro affinché un istituto scolastico gestito da congregazione religiosa possa assumere la natura di impresa industriale - Corte di Cassazione)

Sentenza 25 gennaio 2018 (Ancora in tema di interruzione dei trattamenti sanitari: secondo la CEDU la disciplina legislativa francese è conforme all'articolo 2 della Convenzione - Corte Europea dei Diritti dell'Uomo)

Sentenza 30 gennaio 2018 (La CEDU si pronuncia sulla legittimità dell'uso di simboli religiosi nelle campagne pubblicitarie e tutela il diritto alla libertà d'espressione - Corte Europea dei Diritti dell'Uomo)

Costituzione apostolica 8 dicembre 2017 (Francesco: Veritatis gaudium, circa le Università e le Facoltà ecclesiastiche - Pontefice)

Legge 22 dicembre 2017
n. 219
(Legge sul biotestamento: "Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento" - Parlamento)

Documento 25 novembre 2017 (Discorso del Santo Padre Francesco ai partecipanti al corso promosso dal tribunale della Rota Romana - Pontefice)


i più letti
Accordo 29 novembre 2005 (Accordo fra la Santa Sede e la Città Libera e Anseatica di Amburgo - Santa Sede - Città Libera e Anseatica di Amburgo)

Legge 22 novembre 1988,n.516 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno - Parlamento)

Accordo 17 marzo 2008 (Accordo tra la Santa Sede ed il Principato di Andorra - Santa Sede - Principato di Andorra)

Legge 10 novembre 1992,n.25 (Ley 25/1992, de 10 de noviembre, por la que se aprueba el acuerdo de cooperación del estado con la Federación de comunidades israelitas de España - Parlamento)

Legge 8 marzo 1989,n.101 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunità ebraiche italiane - Parlamento)


chi siamo

L'obiettivo

L'Osservatorio delle libertà ed istituzioni religiose (OLIR) contiene dati, informazioni, riflessioni e idee su tutto ciò che riguarda il diritto e le religioni: in Italia innanzitutto, ma anche in altri paesi. Esso non intende fornire soltanto materiali giuridici, ma anche organizzare questi materiali in pagine dove essi sono accompagnati da riflessioni, indicazioni bibliografiche, riferimenti per ulteriori approfondimenti. L'obiettivo di OLIR è dunque quello di costituire qualcosa di più di una semplice banca-dati: le leggi, le sentenze, i documenti contenuti in questo sito costituiscono infatti il punto di partenza per un percorso che consenta al lettore di ottenere un'informazione, sintetica ma completa, sulla tematica a cui è interessato.

La struttura operativa

La redazione di OLIR.it (redazione@olir.it) è attualmente costituita da Isabella Bolgiani, Stella Coglievina, Roberta Colombo, Anna Gianfreda, Daniela Milani e Alessandro Tira. Daniela Milani, oltre a dirigere la redazione, si occupa delle sezione Riviste (), Isabella Bolgiani dei Documenti (), Stella Coglievina dei Libri () e Anna Gianfreda delle News ().

La storia di OLIR e le collaborazioni

L’Osservatorio delle libertà ed istituzioni religiose (OLIR) nasce nella seconda metà degli anni ’90 da un’iniziativa di tre Università italiane, Milano (prof. Silvio Ferrari), Genova (prof. Giovanni Varnier) e Salerno (prof. Valerio Tozzi) sostenuta finanziariamente dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e con il contributo di Antonio G. Chizzoniti, che si è occupato della creazione e della gestione del sito fino al 2013.

L'Osservatorio delle libertà ed istituzioni religiose (OLIR.it) si è avvalso di finanziamenti:

  • CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) per una ricerca sul tema “Osservatorio giuridico delle minoranze religiose in Italia”, sviluppata presso le Università di Milano (Silvio Ferrari), Genova (Giovanni Varnier) e Salerno (Valerio Tozzi)
  • FIRB (Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base) del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca scientifica per una ricerca sul tema “Diritti della coscienza e protezione della libertà religiosa in una società multiculturale” sviluppata presso l'Università: degli Studi di Milano (Silvio Ferrari), l'Università Cattolica del S. Cuore - Sede di Piacenza (Romeo Astorri e Antonio G. Chizzoniti), L'università degli Studi del Piemonte orientale "Amedeo Avogadro" - Sede di Alessandria (Roberto Mazzola) e l'Università degli Studi di Roma - Tor Vergata (Cesare Mirabelli).
  • PRIN (Programmi di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale) del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca scientifica per una ricerca sul tema "Il finanziamento delle confessioni religiose nei paesi dell'Unione Europea. Fondamenti normativi e modelli organizzativi" sviluppata presso l'Università Cattolica del S. Cuore di Milano (Giorgio Feliciani, Romeo Astorri e Antonio G. Chizzoniti), l'Università degli Studi di Milano - Statale (Silvio Ferrari), l'Università degli Studi di Firenze (Francesco Margiotta Broglio) e l'Università degli Studi di Perugia (Giovanni Barberini e Anna Talamanca).
  • PRIN (Programmi di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale) del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca scientifica per una ricerca sul tema "Religioni e coesione sociale nei sistemi giuridici europei. Modelli istituzionali di dialogo tra Stati e comunità religiose nei paesi dell’Unione europea" con sede amministrativa nazionale presso l'Università Cattolica del S. Cuore di Milano (Giorgio Feliciani coordinatore nazionale, Romeo Astorri e Antonio G. Chizzoniti).
Collabora stabilmente con Ufficio Studi e Rapporti Istituzionali - Servizio per i rapporti con le confessioni religiose e per le relazioni istituzionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri d'Italia (dott.ssa Anna Nardini); con Ufficio Nazionale per i problemi giuridici della Conferenza Episcopale Italiana e con altre istituzioni nazionali ed internazionali religiose ed accademiche.