dossier
in evidenza
Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, Num. 1, aprile2018

Apollinaris, Num. 2, 2016

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 17-20, maggio2018

exLege, Num. 4, 2016

exLege, Num. 3, 2016


ultimi documenti
Decreto ministeriale 27 aprile 2018
n. 50/2018
(Disposizioni in materia di trasformazione, fusione, scissione, cessione d'azienda e devoluzione del patrimonio da parte delle imprese sociali - Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali)

Sentenza 15 giugno 2018
n. 2018 SCC 33
(Accesso alle professioni legali e libertà religiosa. Trinity Western University v Law Society of Upper Canada - Supreme Court)

Sentenza 15 giugno 2018
n. 2018 SCC 32
(Accesso alle professioni legali e libertà religiosa. Law Society of British Columbia v Trinity Western University - Supreme Court)

Sentenza 20 dicembre 2017
n. C-372/16
(Ripudio islamico e regolamenti europei. Soha Sahyouni contro Raja Mamisch - Corte di Giustizia)

Legge regionale 7 giugno 2018
n. A2018-22
(Ombudsman Amendment Act 2018 - Parlamento)

Sentenza 10 aprile 2018
n. 31/2018
(Educazione scolastica differenziata in ragione del sesso e insegnamento della religione. Tribunale Costituzionale spagnolo e laicità dello Stato. - Corte Costituzionale)

Decreto generale 7 giugno 2018 (Norme circa il regime amministrativo dei tribunali ecclesiastici italiani in materia di nullità matrimoniale - Conferenza Episcopale Italiana (C.E.I.))

Sentenza 4 giugno 2018
n. 16-111
(Masterpiece Cakeshop, Ltd. v. Colorado Civil Rights Commission - Corte suprema)

Protocollo di intesa 20 aprile 2018 (Protocollo d'intesa tra Azienda Unità Sanitaria Locale di Ferrara e rappresentanti delle comunità religiose, fedi viventi, associazioni ideologiche e morali per l'assistenza e consulenza religiosa e morale a persone non cattoliche e non credenti - )

Ordinanza 11 maggio 2018
n. 11553
(Delibazione della nullità matrimoniale e statuizioni economiche in favore del coniuge debole: differenza tra separazione e divorzio passato in giudicato - Corte di Cassazione - Civile)


i più letti
Sentenza 3 novembre 2009,n.30814/06 (Affaire Lautsi c. Italie: l’exposition de la croix aurait également méconnu la liberté de conviction et de religion de la requérante et de ses enfants, protégée par l’article 9 CEDU - Corte Europea dei Diritti dell'Uomo)

Legge 10 novembre 1992,n.25 (Ley 25/1992, de 10 de noviembre, por la que se aprueba el acuerdo de cooperación del estado con la Federación de comunidades israelitas de España - Parlamento)

Accordo 29 novembre 2005 (Accordo fra la Santa Sede e la Città Libera e Anseatica di Amburgo - Santa Sede - Città Libera e Anseatica di Amburgo)

Legge 8 marzo 1989,n.101 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunità ebraiche italiane - Parlamento)

Legge 22 novembre 1988,n.516 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno - Parlamento)


chi siamo

L'obiettivo

L'Osservatorio delle libertà ed istituzioni religiose (OLIR) contiene dati, informazioni, riflessioni e idee su tutto ciò che riguarda il diritto e le religioni: in Italia innanzitutto, ma anche in altri paesi. Esso non intende fornire soltanto materiali giuridici, ma anche organizzare questi materiali in pagine dove essi sono accompagnati da riflessioni, indicazioni bibliografiche, riferimenti per ulteriori approfondimenti. L'obiettivo di OLIR è dunque quello di costituire qualcosa di più di una semplice banca-dati: le leggi, le sentenze, i documenti contenuti in questo sito costituiscono infatti il punto di partenza per un percorso che consenta al lettore di ottenere un'informazione, sintetica ma completa, sulla tematica a cui è interessato.

La struttura operativa

La redazione di OLIR.it (redazione@olir.it) è attualmente costituita da Stella Coglievina, Roberta Colombo, Anna Gianfreda, Daniela Milani, Alessandro Tira e Alessandro Negri. Daniela Milani, oltre a dirigere la redazione, si occupa delle sezione Riviste (), Roberta Colombo e Alessandro Negri dei Documenti (roberta.colombo@olir.it), Stella Coglievina dei Libri () e Anna Gianfreda delle News ().

La storia di OLIR e le collaborazioni

L’Osservatorio delle libertà ed istituzioni religiose (OLIR) nasce nella seconda metà degli anni ’90 da un’iniziativa di tre Università italiane, Milano (prof. Silvio Ferrari), Genova (prof. Giovanni Varnier) e Salerno (prof. Valerio Tozzi) sostenuta finanziariamente dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e con il contributo di Antonio G. Chizzoniti, che si è occupato della creazione e della gestione del sito fino al 2013.

L'Osservatorio delle libertà ed istituzioni religiose (OLIR.it) si è avvalso di finanziamenti:

  • CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) per una ricerca sul tema “Osservatorio giuridico delle minoranze religiose in Italia”, sviluppata presso le Università di Milano (Silvio Ferrari), Genova (Giovanni Varnier) e Salerno (Valerio Tozzi)
  • FIRB (Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base) del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca scientifica per una ricerca sul tema “Diritti della coscienza e protezione della libertà religiosa in una società multiculturale” sviluppata presso l'Università: degli Studi di Milano (Silvio Ferrari), l'Università Cattolica del S. Cuore - Sede di Piacenza (Romeo Astorri e Antonio G. Chizzoniti), L'università degli Studi del Piemonte orientale "Amedeo Avogadro" - Sede di Alessandria (Roberto Mazzola) e l'Università degli Studi di Roma - Tor Vergata (Cesare Mirabelli).
  • PRIN (Programmi di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale) del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca scientifica per una ricerca sul tema "Il finanziamento delle confessioni religiose nei paesi dell'Unione Europea. Fondamenti normativi e modelli organizzativi" sviluppata presso l'Università Cattolica del S. Cuore di Milano (Giorgio Feliciani, Romeo Astorri e Antonio G. Chizzoniti), l'Università degli Studi di Milano - Statale (Silvio Ferrari), l'Università degli Studi di Firenze (Francesco Margiotta Broglio) e l'Università degli Studi di Perugia (Giovanni Barberini e Anna Talamanca).
  • PRIN (Programmi di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale) del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca scientifica per una ricerca sul tema "Religioni e coesione sociale nei sistemi giuridici europei. Modelli istituzionali di dialogo tra Stati e comunità religiose nei paesi dell’Unione europea" con sede amministrativa nazionale presso l'Università Cattolica del S. Cuore di Milano (Giorgio Feliciani coordinatore nazionale, Romeo Astorri e Antonio G. Chizzoniti).
Collabora stabilmente con Ufficio Studi e Rapporti Istituzionali - Servizio per i rapporti con le confessioni religiose e per le relazioni istituzionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri d'Italia (dott.ssa Anna Nardini); con Ufficio Nazionale per i problemi giuridici della Conferenza Episcopale Italiana e con altre istituzioni nazionali ed internazionali religiose ed accademiche.