UBI - Buddhisti

L’Unione Buddhista Italiana, fondata a Milano nel 1985,
nasce per volontà di una serie di centri buddhisti presenti in
Italia, esponenti di diverse tradizioni. E’ associata all’Unione Buddhista
Europea
, con sede a Parigi.  E’ stata riconosciuta come
ente religioso con personalità giuridica con D.P.R. 3 gennaio 1991 n. 1, svolge anche attività culturali ed assistenziali, è
apolitica e senza scopo di lucro. La sua sede amministrativa è a Roma. Attualmente riunisce i 46 maggiori centri italiani e i loro affiliati,
secondo le tradizioni Theravada (Sud-est asiatico), Mahayana Zen (Estremo
Oriente), Vajrayana (Tibet).
L’UBI conta circa 50.000 aderenti; ogni affermazione
circa il numero reale dei praticanti, tuttavia, può solo essere
meramente indicativa, poiché non esistono criteri di appartenenza
al buddhismo ben definiti, tali da poter fungere da parametri indicatori,
per cui il numero dei ‘simpatizzanti’ buddhisti e dei praticanti
saltuari sfugge inevitabilmente a statistiche precise. A ciò
si aggiunge il fatto che il buddhismo è praticato in larga parte
da immigrati extracomunitari, che vivono nel nostro territorio sovente
in condizioni di clandestinità.L’UBI non rappresenta alcuna scuola in particolare,
ma si propone principalmente di contribuire alla diffusione degli insegnamenti
e delle pratiche della dottrina buddhista, nel rispetto di tutte le
tradizioni, attraverso l’assistenza e il sostegno ai diversi gruppi
buddhisti, il coordinamento delle loro iniziative e l’incoraggiamento
ad una collaborazione fra le varie scuole. Inoltre l’Unione promuove
il dialogo interreligioso, l’incontro con istituzioni culturali o centri
di impegno spirituale, nonché attività didattiche sul
buddhismo, nell’ambito della storia delle religioni. I centri aderenti
all’U.B.I. si riuniscono insieme ogni anno per celebrare la festività
del Vesak, che ricorda i tre momenti importanti della vita del Buddha
(nascita, illuminazione e parinirvana) mentre ogni tre anni viene organizzato
un congresso nazionale su temi di interesse spirituale con l’intervento
di Maestri di meditazione e studiosi di chiara fama. Pur rimanendo nella
dimensione del movimento, per ciò stesso aperta al pluralismo
interno, l’Unione Buddhista si è impegnata, in sede di stipulazione
dell’intesa, a porsi come interlocutore unitario di fronte allo Stato,
affrontando la ‘sfida’ di gestire le trattative mantenendo aperto il
dibattito interno e nel contempo definendo in modo unitario le richieste
da sottoporre alla commissione ministeriale. (S. Angeletti)

analisi e approfondimenti

ANALISI

 


APPROFONDIMENTI

Indicazioni bibliografiche:

In generale sul Buddhismo:

  • G. Pasqualotto, Il Buddhismo. I sentieri di una religione millenaria, Milano, Mondadori, 2003
  • O. Botto, Buddha e il Buddhismo, Milano, Mondadori, Oscar, 1998
  • H. C. Puech, Storia del Buddhismo, Milano, Mondadori, 1999
  • S. Batchelor, Il risveglio dell’Occidente, Roma, Ubaldini Astrolabio
  • Sono G. Fazion, Il Buddha, Assisi, Cittadella Editrice, 1997
  • Sono G. Fazion, Michael Fuss e Jesus Lopez – Gay , Le grandi figure del Buddhismo, Assisi, Cittadella Editrice, 1995

Sulla tradizione Mahayana:

  • Aldo Tollini, Natura di Buddha in Dogen (Testi scelti di Dogen Zenji), Ubaldini, Roma, 2004
  • Dogen Zenji, Shobogenzo – L’Occhio e il Tesoro della Vera Legge, a cura di Sergio Oriani, Editrice Pisani, Isola del Liri (Fr), 2003
  • P. Williams, Il Buddhismo Mahayana, Roma, Ubaldini Astrolabio
  • Dalai Lama, I consigli del cuore, Milano, Mondadori, 2003
  • Dalai Lama, La compassione e la purezza, Milano, Rizzoli, 1995
  • Il Sutra del Loto, (trad. italiana), Milano, Esperia Edizioni
  • Shunryu Suzuki-roshi, Mente di zen, mente di principiante, Roma, Ubaldini Astrolabio
  • Wong Kiew Kit, Il grande libro dello zen, Milano, Mondadori, Oscar, 1999
  • Sono G. Fazion, Lo zen di Kodo Sawaki, Roma, Ubaldini Astrolabio, 2003

Sulla tradizione Theravada:

  • Thich Nhat Hanh, Vita di Siddhartha il Buddha, Roma, Ubaldini Astrolabio
  • J. Goldstein, J. Kornfield, Il cuore della saggezza, Roma, Ubaldini Astrolabio
  • Achaan Chah, I maestri della foresta, Roma, Ubaldini Astrolabio
  • Nyanaponika Thera, Il cuore della meditazione buddhista, Roma, Ubaldini Astrolabio
  • Frola E. (a cura di), Canone buddhistico. L’orma della disciplina (Dhammapada), Bollati Boringhieri, 1979

Sul tema del Buddhismo sociale:

  • Kotler (a cura di), Buddhismo impegnato, Neri Pozza, 1999
  • Glassman, Testimoniare, Roma, Ubaldini Astrolabio
  • Thich Nhat Hanh, Essere pace, Roma, Ubaldini Astrolabio
  • M. Batchelor, K. Brown, Ecologia Buddhista, Neri Pozza, 2000

Nel web:

statuti associazioni