dossier

autori libri
in evidenza
Apollinaris, Num. 1, 2016

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 27-29, settembre2017

Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, Num. 1, aprile2017

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 24-26, luglio2017

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 20-23, giugno2017


ultimi documenti
Guidance 6 ottobre 2017 (Office of the Attorney General - Washington D.C.: Memorandum for All Executive Departments and Agencies about Federal Law Protections for Religious Liberty - )

Executive Order 4 maggio 2017 ( The White House - Donald J. Trump: Presidential Executive Order Promoting Free Speech and Religious Liberty - )

Decreto legislativo 15 settembre 2017
n. 147
(Disposizioni per l'introduzione di una misura nazionale di contrasto alla povertą - Governo)

Ordinanza 18 settembre 2017
n. 21541
(La giurisdizione dello Stato italiano si estende alle controversie di lavoro promosse contro gli istituti di educazione e istruzione della Chiesa cattolica che operano sul territorio nazionale - Corte di Cassazione - Sezioni Unite)

Protocollo di intesa 6 luglio 2017
n. 1792CR06C6-C16
(Protocollo di intesa tra Conferenza delle Regioni e delle Province autonome di Trento e di Bolzano e C.E.I. per la valorizzazione anche ai fini turistici dei beni e del patrimonio culturale, storico e artistico ecclesiastico - C.E.I.)

Legge regionale 7 agosto 2017
n. 25
(Istituzione del Garante regionale dei diritti delle persone con disabilitą - Regione Campania)

Legge regionale 2 agosto 2017
n. 12
(Riordino del sistema delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza - Regione Piemonte)

Motu proprio 3 settembre 2017 (Lettera apostolica in forma di Motu Proprio “Magnum Principium”, con la quale viene modificato il can. 838 del Codex Iuris Canonici - Pontefice)

Sentenza 29 agosto 2017
n. 4100
(Medesima entitą del 'sostegno al reddito' per gli studenti delle scuole statali e paritarie - Consiglio di Stato)

Sentenza 20 luglio 2017 (L’appello alla jihad,diffuso attraverso i mezzi di comunicazione, non rientra nell'ambito tutelato della libertą di espressione - Corte Europea dei Diritti dell'Uomo)


i più letti
Accordo 29 novembre 2005 (Accordo fra la Santa Sede e la Cittą Libera e Anseatica di Amburgo - Santa Sede - Cittą Libera e Anseatica di Amburgo)

Accordo 17 marzo 2008 (Accordo tra la Santa Sede ed il Principato di Andorra - Santa Sede - Principato di Andorra)

Legge 22 novembre 1988,n.516 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno - Parlamento)

Legge 10 novembre 1992,n.25 (Ley 25/1992, de 10 de noviembre, por la que se aprueba el acuerdo de cooperación del estado con la Federación de comunidades israelitas de Espańa - Parlamento)

Legge 8 marzo 1989,n.101 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunitą ebraiche italiane - Parlamento)


libri

stampa

Nacci Matteo

Matteo Nacci
Storia del diritto e cultura giuridica
La scienza canonistica del Novecento

Aracne editore, marzo 2017
pagine: 372
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-8695-7
collana: Il Diritto tra Storia ed Esperienza | 2


leggi introduzione [PFD 119 KB]


Il volume analizza e verifica il profilo culturale del diritto canonico nel suo sviluppo storico. Negli anni Trenta e Quaranta del Novecento la scienza canonistica, per mezzo di alcuni suoi protagonisti, ha saputo mostrare nel panorama delle discipline giuridiche l’alto valore maieutico insito nel diritto della Chiesa. Oggi, come allora, è compito dello storico del diritto sforzarsi continuamente per non cadere nella tentazione di offrire “modelli storici” da applicare al tempo presente e a quello futuro, dimenticandosi di svolgere, invece, una delle sue principali funzioni: la lettura di esperienze giuridiche ricche di messaggi utili per lo sviluppo della cultura giuridica.


Indice: 

Elenco delle abbreviazioni, p. 15
Introduzione, p. 17

Parte I
Gli “operatori” della scienza canonistica del Novecento italiano

Introduzione alla prima parte, p. 25

Capitolo I, p. 29
Pio Fedele, Orio Giacchi e Pietro Agostino d’Avack

1.1. Il Programma per uno studio sullo spirito del diritto della Chiesa di Pio Fedele: valorizzazione delle peculiarità dell’ordinamento canonico e “non utilizzabilità” del diritto secolare, 29 – 1.1.1. Il “consolidamento” delle idee: il Discorso generale sull’ordinamento
canonico, 43 – 1.2. Orio Giacchi e il “necessario utilizzo” della dogmatica giuridica civilistica per la costruzione sistematica del diritto della Chiesa, 53 – 1.3. Pietro Agostino d’Avack e la valutazione “caso per caso” dell’applicazione della dogmatica giuridica civilistica al diritto canonico, 66 – 1.3.1. Le “ispirazioni bettiane”, 67 – 1.3.2. Le “considerazioni programmatiche”, 77 – 1.4. Fedele, Giacchi, d’Avack a confronto: “metodi diversi” per un “obiettivo comune”, 97.

Parte II
Il “cantiere” della scienza canonistica del Novecento italiano

Introduzione alla seconda parte, p. 103

Capitolo I, p. 105
1939: l’inizio dell’avventura scientifica dell’Archivio di diritto ecclesiastico

1.1. La presentazione dell’Archivio di Mattia Moresco, 105 – 1.2. Il “necessario riferimento” al diritto canonico: lo studio di Filippo Vassalli su Diritto pubblico e diritto privato in materia matrimoniale, 108 – 1.3. Il problema dello studio e dell’insegnamento del diritto canonico e del diritto ecclesiastico in Italia di Pio Fedele, 112 – 1.4. La Rassegna ragionata di giurisprudenza rotale in materia matrimoniale, 124 – 1.5. La Rivista bibliografica del primo fascicolo trimestrale dell’Archivio, 129 – 1.6. Il commento di Fedele al motu proprio Qua cura di Pio XI, 137 – 1.7. La Rivista bibliografica del fascicolo Aprile–Giugno 1939, 140 – 1.8. Il “grande fermento” del fascicolo trimestrale Luglio–Settembre 1939, 149 – 1.8.1. Arturo Carlo Jemolo e le Direttive di ricerche canonistiche, 150 – 1.8.2. La posizione di Giuseppe Forchielli nel Metodo per lo studio del diritto costituzionale della Chiesa e la “puntualizzazione” nel Metodo per giudicare il metodo, 155 – 1.8.3. Le Note sullo studio del diritto ecclesiastico di Orio Giacchi, 162 – 1.8.4. Andrea Piola e le Nuove osservazioni critiche sull’insegnamento del diritto ecclesiastico e del diritto canonico, 166 – 1.8.5. Ancora su lo studio e l’insegnamento del diritto canonico e del diritto ecclesiastico in Italia: le precisazioni e le risposte di Fedele ad alcuni protagonisti del “grande fermento”, 170 – 1.9. La Rivista bibliografica del fascicolo Ottobre–Dicembre 1939, 184. 

Capitolo II, p. 191
1940: la convinta prosecuzione del “progetto culturale”

2.1. Vincenzo Del Giudice e le Note conclusive circa la questione del metodo nello studio del diritto canonico, 191 – 2.2. La Rassegna di giurisprudenza rotale in materia penale di Pio Ciprotti, 199 – 2.3. La Rivista bibliografica del fascicolo Gennaio–Marzo 1940, 204
– 2.4. Pio Fedele e le Considerazioni canonistiche alla disciplina del matrimonio prevista nel primo libro del Codice civile italiano, 210 – 2.5. Il “contributo” dello ius Ecclesiae agli ordinamenti giuridici civili nella recensione di Renato Baccari all’opera di Fernando Della Rocca, 221 – 2.6. La Rivista bibliografica del fascicolo Luglio–Settembre 1940, 224 – 2.7. La “convinta riproposizione” del pensiero scientifico di Fedele per mezzo della “ricchezza culturale” della Storia, 227 – 2.8. La Rivista bibliografica del fascicolo Ottobre–Dicembre 1940, 233.

Capitolo III, p. 239
1941: il consolidamento della “palestra” scientifica

3.1. Le Considerazioni metodologiche di Pio Ciprotti, 239 – 3.2. La recensione di Arturo Carlo Jemolo al Discorso generale sull’ordinamento canonico di Pio Fedele, 246 – 3.3. Le considerazioni di Pio Fedele Intorno ad un novissimo manuale di diritto matrimoniale
canonico, 251 – 3.4. La novità della terza annata dell’Archivio: la sezione Note e discussioni, 256 – 3.4.1. Pio Ciprotti e La « Teoria generale del diritto » del Carnelutti e il diritto canonico, 256 – 3.4.2. Diritto processuale canonico e dogmatica giuridica moderna di Pio Fedele, 260 – 3.4.3. Le Considerazioni sul « Discorso generale sull’ordinamento canonico » di Pio Fedele compiute da Pio Ciprotti, 266 – 3.5. La Rivista bibliografica del fascicolo Aprile–Giugno 1941, 268 – 3.6. Le recensioni di Fernando Della Rocca nella Rivista bibliografica degli ultimi due fascicoli del 1941, 275.

Capitolo IV, p. 279
1942: il fruttuoso cammino della « Rivista di dottrina, giurisprudenza e legislazione di diritto ecclesiastico e canonico »

4.1. Pio Ciprotti e Il fine della Chiesa e il diritto, 279 – 4.2. Le recensioni di Pio Fedele nella Rivista bibliografica del 1942, 282 – 4.2.1. Il fascicolo Gennaio–Marzo 1942, 282 – 4.2.2. Il fascicolo Aprile–Giugno 1942, 288 – 4.2.3. Il fascicolo Luglio–Settembre 1942, 290 – 4.3. “Differenze metodologiche” fra canonisti e civilisti da Uno strano esempio di giuramento temerario in una glossa inedita di Alanus Anglicus, 292 – 4.4. Pio Fedele In margine ad una polemica, 295 – 4.5. Le recensioni di Luigi De Luca nella Rivista bibliografica del fascicolo ottobre–dicembre 1942, 300.

Capitolo V, p. 305
1943: l’epilogo di un’esperienza giuridica

5.1. Pio Fedele In margine a un discorso di Pio XII, 305 – 5.2. Il mio “Discorso generale sull’ordinamento canonico” di fronte alla critica. Il bilancio del direttore dell’Archivio sul “manifesto programmatico” del 1941, 313 – 5.3. Le recensioni del direttore dell’Archivio
nella Rivista bibliografica del 1943, 323 – 5.4. Il Notiziario del 1943: il XXV anniversario del « Codex iuris canonici » e Un convegno canonistico a Roma, 325 – 5.5. La certezza del diritto e l’ordinamento canonico di Pio Fedele da una riflessione di Flavio Lopez de Oñate, 331.

Le “persone” e le “cose”, p. 339

Fonti e bibliografia, p. 343

Indice dei nomi, p. 363