dossier

autori libri
in evidenza
Caņamares Arribas Santiago, Igualdad religiosa en las relaciones laborales

Dalla Torre Giuseppe - Milano Gian Piero, Annali di Diritto Vaticano 2018

Dammacco Gaetano - Ventrella Carmela, Religioni, diritto e regole dell'economia

Mantineo Antonino - Montesano Stefano, L'Islam. Dal pregiudizio ai diritti

Zuanazzi Ilaria - Ruscazio Maria Chiara, Le relazioni familiari nel diritto interculturale


Diritto & Religioni , Num. 1, 2018

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 35-38, novembre2018

Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, Num. 2, agosto2018

Apollinaris, Num. 1, 2017

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 30-34, ottobre2018


ultimi documenti
Ordinanza 12 settembre 2018
n. 22218/18
(Efficacia della sentenza ecclesiastica di nullitā matrimoniale in caso di volontā espressa di un coniuge di escludere l'indissolubilitā del vincolo. Corte di Cassazione e vizio del consenso - Corte di Cassazione - Civile)

Guidance 11 dicembre 2018 (Pastoral Guidance for use in conjunction with the Affirmation of Baptismal Faith in the context of gender transition - Church of England)

Regolamento 27 novembre 2018 (Regolamento delle scuole dell'infanzia del Comune di Trieste - Comune)

Sentenza 4 giugno 2018
n. 584 U.S. (2018)
(Masterpiece Cakeshop, Ltd. v. Colorado Civil Rights Commission. Corte suprema, free speech clause e free exercise clause - Corte suprema)

Motu proprio 7 dicembre 2018
n. CCLXXIV
(Legge sul Governo dello Stato della Cittā del Vaticano - Pontefice)

Ordinanza 17 novembre 2018
n. 207/2018
(Vicenda Cappato: le motivazioni dell'ordinanza di rinvio della Corte Costituzionale - Corte Costituzionale)

Sentenza 14 novembre 2018
n. C-342/17
(Divieto alle imprese private di esercitare attivitā di conservazione di urne cinerarie. Corte di Giustizia UE e libertā di stabilimento - Corte di Giustizia)

Delibera 28 marzo 2018
n. 365/2018
(Visita ispettiva effettuata dalla Guardia di Finanza, su delega dell’Autoritā Nazionale Anticorruzione, presso l’Opera Laica Santa Croce di Firenze - ANAC)

Decisione 17 ottobre 2018
n. 2747/2016
(La legge francese in materia di velo islamico. Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite e il necessario equilibrio tra libertā di religione e esigenze di sicurezza - United Nation Human Rights)

Decisione 17 ottobre 2018
n. 2807/2016
(La legge francese in materia di velo islamico. Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite e il necessario equilibrio tra libertā di religione e esigenze di sicurezza - United Nation Human Rights)


i più letti
Accordo 29 novembre 2005 (Accordo fra la Santa Sede e la Cittā Libera e Anseatica di Amburgo - Santa Sede - Cittā Libera e Anseatica di Amburgo)

Legge 22 novembre 1988,n.516 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno - Parlamento)

Legge 10 novembre 1992,n.25 (Ley 25/1992, de 10 de noviembre, por la que se aprueba el acuerdo de cooperaciķn del estado con la Federaciķn de comunidades israelitas de Espaņa - Parlamento)

Legge 8 marzo 1989,n.101 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunitā ebraiche italiane - Parlamento)

Accordo 17 marzo 2008 (Accordo tra la Santa Sede ed il Principato di Andorra - Santa Sede - Principato di Andorra)


Religioni, diritto e regole dell'economia, Dammacco Gaetano - Ventrella Carmela

L'Islam. Dal pregiudizio ai diritti, Mantineo Antonino - Montesano Stefano

Le relazioni familiari nel diritto interculturale, Zuanazzi Ilaria - Ruscazio Maria Chiara

Annali di Diritto Vaticano 2018, Dalla Torre Giuseppe - Milano Gian Piero

Fenomeni migratori, diritti umani e libertā religiosa, Ingoglia Antonio - Ferrante Mario


libri

stampa

Toscano Marcello

Marcello Toscano
Il fattore religioso nella Convenzione europea dei diritti dell'uomo.
Itinerari giurisprudenziali


Editore: ETS, Pisa 2018
Collana: Jura. Temi e problemi del diritto (61)
Pagine: 360
ISBN: 9788846751928




Indice: 

Premessa

PARTE I - PROFILI ISTITUZIONALI E SISTEMATICI

Alle origini della tutela giurisdizionale multilivello della libertà religiosa

Capitolo 1 - Un patrimonio da non disperdere. La Convenzione di Roma, la Commissione e la Corte europea dei diritti dell'uomo

1.1. Gli obiettivi della Convenzione nel contesto storico del secondo dopoguerra
1.2. Gli organi e il sistema giurisdizionale di tutela: le origini
1.3. Le modifiche introdotte dai Protocolli di emendamento e il sistema attuale
1.3-1. La svolta giurisdizionale: il Protocollo n. 11
1.3-2. Il Protocollo n. 14 e la procedura attuale
1.4. Il futuro della Corte: le conferenze di alto livello (Interlaken, Izmir, Brighton, Oslo, Bruxelles)

Capitolo 2 - Una tutela multilivello convergente. La Convenzione e la Corte nel sistema integrato delle fonti

2.1. La Convenzione nel sistema delle fonti
2.1-1. La rilevanza della Convenzione nell'ordinamento italiano
2.1-2. La Convenzione e l'ordinamento dell'Unione europea
2.2. Gli effetti delle sentenze della Corte negli ordinamenti nazionali

PARTE II - L'ART. 9 DELLA CONVENZIONE EUROPEA DEI DIRITTI DELL'UOMO

Capitolo 3 - I soggetti tutelati. Dalla tutela dell'individuo a quella delle confessioni (e oltre?)

3.1. Premessa
3.2. Le decisioni della Commissione
3.3. L'approccio sostanzialistico della Corte e la tutela della libertà religiosa "organizzata"
3.4. I rapporti tra Stati e organizzazioni religiose: i principi di non ingerenza e di neutralità, il riconoscimento degli enti esponenziali e i registration cases, gli accordi
3.5. I rapporti tra individuo e organizzazione. In particolare: il rapporto di lavoro

Capitolo 4 - I diritti tutelati dall'art. 9

4.1. I diritti riconosciuti dall'art. 9.1
4.2. Le limitazioni consentite dall'art. 9.2 e la struttura step by step del giudizio: principio di legalità, scopo legittimo, necessarietà e proporzionalità della misura restrittiva
4.3. La dottrina del (doppio) margine di apprezzamento

PARTE III - LA GIURISPRUDENZA DELLA CORTE IN MATERIA DI LIBERTÀ DI PENSIERO, DI COSCIENZA E DI RELIGIONE

Premessa: l'evoluzione del ruolo della Corte e la sua giurisprudenza "a geometria variabile"

Capitolo 5 - I diritti

5.1. Premessa: libertà "positive" e libertà "negative"
5.2. Le libertà positive "di prima generazione". In particolare: propaganda, esercizio del culto, apertura e utilizzo dei luoghi di culto
5.3. Le libertà positive "di seconda generazione". In particolare: l'abbigliamento
5.4. Le libertà negative e le obiezioni di coscienza. In particolare: l'obiezione di coscienza al servizio militare
5.5. La libertà di coscienza e l'istruzione pubblica: l'art. 2 Prot. 1. In particolare: il caso del crocifisso
5.6. I rapporti con altri diritti. In particolare: la libertà di espressione e la tutela del sentimento religioso

Capitolo 6 - I principi

6.1. Il principio di laicità
6.2. Il divieto di discriminazione in materia religiosa

Conclusioni. La tutela internazionale della libertà di coscienza tra bilancio e progetto

Bibliografia
Elenco alfabetico della giurisprudenza CEDU citata
Indice delle abbreviazioni, dei periodici e dei riferimenti sitografici