dossier

autori libri
in evidenza
Caņamares Arribas Santiago, Igualdad religiosa en las relaciones laborales

Dalla Torre Giuseppe - Milano Gian Piero, Annali di Diritto Vaticano 2018

Dammacco Gaetano - Ventrella Carmela, Religioni, diritto e regole dell'economia

Mantineo Antonino - Montesano Stefano, L'Islam. Dal pregiudizio ai diritti

Zuanazzi Ilaria - Ruscazio Maria Chiara, Le relazioni familiari nel diritto interculturale


Diritto & Religioni , Num. 1, 2018

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 35-38, novembre2018

Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, Num. 2, agosto2018

Apollinaris, Num. 1, 2017

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 30-34, ottobre2018


ultimi documenti
Guidance 11 dicembre 2018 (Pastoral Guidance for use in conjunction with the Affirmation of Baptismal Faith in the context of gender transition - Church of England)

Regolamento 27 novembre 2018 (Regolamento delle scuole dell'infanzia del Comune di Trieste - Comune)

Sentenza 4 giugno 2018
n. 584 U.S. (2018)
(Masterpiece Cakeshop, Ltd. v. Colorado Civil Rights Commission. Corte suprema, free speech clause e free exercise clause - Corte suprema)

Motu proprio 7 dicembre 2018
n. CCLXXIV
(Legge sul Governo dello Stato della Cittā del Vaticano - Pontefice)

Ordinanza 17 novembre 2018
n. 207/2018
(Vicenda Cappato: le motivazioni dell'ordinanza di rinvio della Corte Costituzionale - Corte Costituzionale)

Sentenza 14 novembre 2018
n. C-342/17
(Divieto alle imprese private di esercitare attivitā di conservazione di urne cinerarie. Corte di Giustizia UE e libertā di stabilimento - Corte di Giustizia)

Delibera 28 marzo 2018
n. 365/2018
(Visita ispettiva effettuata dalla Guardia di Finanza, su delega dell’Autoritā Nazionale Anticorruzione, presso l’Opera Laica Santa Croce di Firenze - ANAC)

Decisione 17 ottobre 2018
n. 2747/2016
(La legge francese in materia di velo islamico. Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite e il necessario equilibrio tra libertā di religione e esigenze di sicurezza - United Nation Human Rights)

Decisione 17 ottobre 2018
n. 2807/2016
(La legge francese in materia di velo islamico. Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite e il necessario equilibrio tra libertā di religione e esigenze di sicurezza - United Nation Human Rights)

Sentenza 6 novembre 2018
n. C-622-623/16
(Obbligo di recupero degli aiuti illegali concessi sulla base dell'esenzione dall'ICI. Corte di Giustizia UE e aiuti di Stato - Corte di Giustizia)


i più letti
Accordo 29 novembre 2005 (Accordo fra la Santa Sede e la Cittā Libera e Anseatica di Amburgo - Santa Sede - Cittā Libera e Anseatica di Amburgo)

Legge 22 novembre 1988,n.516 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno - Parlamento)

Legge 10 novembre 1992,n.25 (Ley 25/1992, de 10 de noviembre, por la que se aprueba el acuerdo de cooperaciķn del estado con la Federaciķn de comunidades israelitas de Espaņa - Parlamento)

Legge 8 marzo 1989,n.101 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunitā ebraiche italiane - Parlamento)

Accordo 17 marzo 2008 (Accordo tra la Santa Sede ed il Principato di Andorra - Santa Sede - Principato di Andorra)


Religioni, diritto e regole dell'economia, Dammacco Gaetano - Ventrella Carmela

L'Islam. Dal pregiudizio ai diritti, Mantineo Antonino - Montesano Stefano

Le relazioni familiari nel diritto interculturale, Zuanazzi Ilaria - Ruscazio Maria Chiara

Annali di Diritto Vaticano 2018, Dalla Torre Giuseppe - Milano Gian Piero

Fenomeni migratori, diritti umani e libertā religiosa, Ingoglia Antonio - Ferrante Mario


libri

stampa

Giannuzzo Lucia

Lucia Giannuzzo,
Laicità europea e libertà religiosa alla luce della giurisprudenza della Corte di Strasburgo in tema di simboli religiosi: ipotesi ricostruttive

Libellula edizioni, Tricase (LE) 2018
Pagine: 264
ISBN: 9788896818466




INDICE

Prefazione, Giuseppe Dalla Torre


Parte prima

La giurisprudenza della Corte di Strasburgo ante «Lautsi II»: indici di una laicità «militante»

Capitolo Primo

La tutela convenzionale della libertà religiosa: art. 9 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo e margine di apprezzamento


1.1 Art. 9 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo: considerazioni generali p. 15
1.2 Art. 9 § 1: la libertà di pensiero, di coscienza e di religione in interiore p. 21
1.3 Art. 9 § 2: la libertà di manifestare i propri convincimenti in foro externo p. 26
1.4 La giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo e la questione «simbolica» (rinvio) p. 36
1.5 Il criterio del margine di apprezzamento e il principio di sussidiarietà p. 37

Capitolo Secondo

La giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo ante «Lautsi II»: tra velo come strumento ideologico-politico e crocifisso come segno esteriore forte


2.1 La portata semantica dei simboli religiosi e l’atteggiamento in merito della Corte di Strasburgo fino alla sentenza della «Grande Chambre» sul caso Lautsi p. 49
2.2 La percezione del velo nella sentenza «Lucia Dahlab c. Suisse» p. 51
2.3 Il simbolo religioso quale strumento politico-ideologico: il caso «Leyla Şahin c. Turquie» e altri p. 60
2.4 Le vicende Köse e Kurtulmus p. 70
2.5.1 La laicità «à la française»: una sintesi storico-giuridica p. 73
2.5.2 La laicità francese alla Corte europea dei diritti dell’uomo: i casi «Kervanci e Dogru c. France» e altri
p. 85
2.6.1 La laicità in Italia tra non indifferenza dello stato, salvaguardia della libertà religiosa e pluralismo confessional-culturale
p. 90
2.6.2 Il grande assente: il margine di apprezzamento e la sentenza Lautsi del 03.11.2009 p. 94

Capitolo Terzo

Verso una laicità europea «militante»?

3.1 Laicità europea: laicità «de combat» p. 103
3.2 Verso una concezione debole dei diritti dell’uomo? p. 116
3.3 Il pericolo di una laicità ideologica e discriminatoria p. 118
3.4 «Per commento e per chiosa»: esegesi di un retropensiero europeo p. 124

Parte seconda

L’inversione di rotta della giurisprudenza della Corte di Strasburgo

Capitolo Primo

Simboli religiosi, pluralismo e margine di apprezzamento dopo la sentenza della Grande Camera sull’«affaire» Lautsi

1.1 Primi (e timidi) segnali di un cambio di rotta: la sentenza «Affaire Ahmet Arslan et autres c. Turquie» p. 129
1.2 La sentenza della «Grande Chambre» sul caso Lautsi p. 133
1.3 «Affaire Eweida et autres c. Royaume-uni» e l’indosso di simboli religiosi sul posto di lavoro p. 146
1.4 «Affaire S.A.S. c. France» e la questione del velo integrale p. 153
1.5 «Affaire Ebrahimian c. France»: principio di laicità, neutralità dei servizi pubblici e margine di apprezzamento p. 162



Capitolo Secondo

Laicità «militante» e laicità «multicolore»: la Corte e la preziosa diversità europea


2.1 Dalla paura pregiudiziale del simbolo religioso alla cura delle specificità: verso un sano pragmatismo mediante la riscoperta del tradizionale criterio del margine di apprezzamento

p. 169
2.2 La laicità «multicolore» e la «revanche» della suitas, individuale e collettiva p. 175
2.3 La necessità di una effettiva valorizzazione delle libertà individuali e di una concreta promozione della loro tutela
p. 179
2.4 Conclusioni: l’indispensabilità e la grande bellezza della diversità p. 181

Indice dei nomi p. 191
Indice bibliografico p. 201
Giurisprudenza p. 253