dossier

autori libri
in evidenza
exLege, Num. 65, 2018

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 25-27, luglio2018

Diritto & Religioni , Num. 2, 2017

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 21-24, giugno2018

Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, Num. 1, aprile2018


ultimi documenti
Legge 22 febbraio 2018
n. 103-13
(Loi n. 103-13 relative à la lutte contre les violences faites aux femmes - Parlamento)

Costituzione apostolica 15 settembre 2018 (Costituzione Apostolica "Episcopalis communio" sul Sinodo dei Vescovi - Pontefice)

Comunicato 12 settembre 2018 (Comunicato relativo al decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101, recante: "Disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016" - Governo)

Sentenza 5 dicembre 2017
n. 57792/15
(Libertà religiosa ex art. 9 CEDU: il dovere di neutralità e imparzialità che non può essere opposto ai privati cittadini - Corte Europea dei Diritti dell'Uomo)

Decreto legislativo 3 agosto 2018
n. 105/2018
(Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, recante: "Codice del Terzo settore, a norma dell’articolo 1, comma 2, lettera b), della legge 6 giugno 2016, n. 106" - Governo)

Decreto legislativo 10 agosto 2018
n. 101/2018
(Disposizioni per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016 - Governo)

Legge 8 luglio 2016
n. 11/2016
(Ley 11/2016, de 8 de julio, de garantía de los derechos y de la dignidad de las personas en el proceso final de su vida - Comunità autonoma Paesi Baschi)

Sentenza 21 agosto 2018
n. 9009/18
(Bestemmia in tv. Emittente responsabile per negligenza e imperizia - Tribunale Amministrativo)

Sentenza 30 luglio 2018
n. [2018] UKSC 46
(Possibilità di sospensione di idratazione e alimentazione artificiali, anche senza autorizzazione del giudice, in caso di accordo tra familiari e medici - Corte suprema)

Decreto legislativo 20 luglio 2018
n. 95
(Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 112, recante revisione della disciplina in materia di impresa sociale, ai sensi dell'articolo 1, comma 7, della legge 6 giugno 2016, n. 106 - Governo)


i più letti
Sentenza 3 novembre 2009,n.30814/06 (Affaire Lautsi c. Italie: l’exposition de la croix aurait également méconnu la liberté de conviction et de religion de la requérante et de ses enfants, protégée par l’article 9 CEDU - Corte Europea dei Diritti dell'Uomo)

Ordinanza 24 marzo 2006,n.127 (Esposizione del crocifisso nelle aule giudiziarie: inammissibilità del ricorso per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato - Corte Costituzionale)

Accordo 29 novembre 2005 (Accordo fra la Santa Sede e la Città Libera e Anseatica di Amburgo - Santa Sede - Città Libera e Anseatica di Amburgo)

Legge 22 novembre 1988,n.516 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno - Parlamento)

Legge 10 novembre 1992,n.25 (Ley 25/1992, de 10 de noviembre, por la que se aprueba el acuerdo de cooperación del estado con la Federación de comunidades israelitas de España - Parlamento)


libri

stampa

Pasquali Cerioli Jlia

Jlia Pasquali Cerioli
Propaganda religiosa: la libertà silente

Giappichelli editore, Torino 2018




Indice
.
Prefazione IX

Capitolo Primo
La “libera discussione” sulle materie religiose nello Stato liberale. Tra istanze di tutela dell’identità storica del Regno e modernizzazione dell’ordinamento

1. L’incipit conservatore. Lo Statuto albertino e i culti “tollerati conformemente alle leggi” 1
2. La svolta della legge delle Guarentigie e la libera “discussione sulle materie religiose” 13
3. I limiti generali alla libertà di discussione nell’ordinamento liberale 22
4. (Segue) Il diritto penale: dai codici albertino e sardo (1839-1859) al codice Zanardelli (1889) 24
5. Conclusioni 31

Capitolo Secondo
La “discussione in materia religiosa” nella legislazione fascista.
Il confessionismo ideologico e la difesa dell’identità nazionale

1. Il confessionismo ideologico nel regime fascista 35
2. I primi segnali di riconversione dell’ordinamento: la disciplina sulla stampa e la professione istituzionale del credo cattolico a scuola (insegnamento
e crocifisso) 41
3. Patti lateranensi e propaganda religiosa 44
4. La “discussione in materia religiosa” nell’art. 5 della legge n. 1159 del
1929 50
5. Le limitazioni successive 55
6. Il codice Rocco 58
7. Conclusioni 62

Capitolo Terzo
Dalla libera “discussione” alla libertà di “propaganda”.
Il progetto costituzionale laico e pluralista e le identità religiose

1. Premessa 67
2. La libertà di propaganda religiosa nei lavori preparatori dell’Assemblea
costituente 69
3. La “svolta” dell’art. 19 Cost.: la menzione espressa della propaganda 73
4. (Segue) “Libera” professione di fede e propaganda in materia religiosa:
un binomio inscindibile 75
5. La libertà di propaganda nel diritto vivente (di elaborazione apicale):
la giurisprudenza costituzionale (dalle leggi di pubblica sicurezza alla
laicità dello Stato) 80
6. (Segue) La giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo 91
7. Conclusioni 97

Capitolo Quarto
La libertà nel tempo della sicurezza: contenuti
e limiti della propaganda in materia religiosa

1. Oltre la “discussione”: la libertà di propaganda come libertà qualificata di diffondere, “con ogni mezzo”, la propria fede o le proprie convinzioni in materia religiosa 101
2. (Segue) Le specificazioni in tal senso del diritto pattizio 111
3. I limiti alla libertà di propaganda in materia religiosa nel tempo della sicurezza: premessa 118
4. (Segue) Istigazione alla discriminazione o alla violenza per motivi religiosi 127
5. (Segue) “Diffamazione delle religioni” e tutela penale del sentimento religioso 134
6. (Segue) Riservatezza, superiore interesse del minore e … dignità umana 145
7. Conclusioni 165

Bibliografia 169

Indice dei nomi 197