dossier
in evidenza
Apollinaris, Num. 1, 2016

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 27-29, settembre2017

Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, Num. 1, aprile2017

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 24-26, luglio2017

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 20-23, giugno2017


ultimi documenti
Ordinanza 18 settembre 2017
n. 21541
(La giurisdizione dello Stato italiano si estende alle controversie di lavoro promosse contro gli istituti di educazione e istruzione della Chiesa cattolica che operano sul territorio nazionale - Corte di Cassazione - Sezioni Unite)

Protocollo di intesa 6 luglio 2017
n. 1792CR06C6-C16
(Protocollo di intesa tra Conferenza delle Regioni e delle Province autonome di Trento e di Bolzano e C.E.I. per la valorizzazione anche ai fini turistici dei beni e del patrimonio culturale, storico e artistico ecclesiastico - C.E.I.)

Legge regionale 7 agosto 2017
n. 25
(Istituzione del Garante regionale dei diritti delle persone con disabilità - Regione Campania)

Legge regionale 2 agosto 2017
n. 12
(Riordino del sistema delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza - Regione Piemonte)

Motu proprio 3 settembre 2017 (Lettera apostolica in forma di Motu Proprio “Magnum Principium”, con la quale viene modificato il can. 838 del Codex Iuris Canonici - Pontefice)

Sentenza 29 agosto 2017
n. 4100
(Medesima entità del 'sostegno al reddito' per gli studenti delle scuole statali e paritarie - Consiglio di Stato)

Sentenza 20 luglio 2017 (L’appello alla jihad,diffuso attraverso i mezzi di comunicazione, non rientra nell'ambito tutelato della libertà di espressione - Corte Europea dei Diritti dell'Uomo)

Sentenza 27 giugno 2017 (Grande Camera: La condanna per diffamazione per asserita islamofobia non viola il diritto alla libertà di espressione - Corte Europea dei Diritti dell'Uomo)

Sentenza 15 giugno 2017 (Mancata registrazione dell’atto costitutivo di un’associazione rappresentativa di una comunità minoritaria islamica e violazione del diritto alla libertà religiosa - Corte Europea dei Diritti dell'Uomo)

Decreto legislativo 3 luglio 2017
n. 117
(Codice del Terzo settore, a norma dell'articolo 1, comma 2, lettera b), della legge 6 giugno 2016, n. 106 - Governo)


i più letti
Accordo 29 novembre 2005 (Accordo fra la Santa Sede e la Città Libera e Anseatica di Amburgo - Santa Sede - Città Libera e Anseatica di Amburgo)

Legge 22 novembre 1988,n.516 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno - Parlamento)

Accordo 17 marzo 2008 (Accordo tra la Santa Sede ed il Principato di Andorra - Santa Sede - Principato di Andorra)

Legge 10 novembre 1992,n.25 (Ley 25/1992, de 10 de noviembre, por la que se aprueba el acuerdo de cooperación del estado con la Federación de comunidades israelitas de España - Parlamento)

Legge 8 marzo 1989,n.101 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunità ebraiche italiane - Parlamento)


dettaglio notiziaindietro

stampa
15 febbraio 2017

Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro: Master in “Beni culturali e beni ecclesiastici: analisi, gestione e fund raising” (2016/2017)



Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro

Dipartimento di Scienze Giuridiche, Storiche, Economiche e Sociali

Master in “Beni culturali e beni ecclesiastici: analisi, gestione e fund raising”

COMUNICATO STAMPA

Attivato il Master in “Beni culturali e beni ecclesiastici: analisi, gestione e fund raising”

E’ stato bandito il Master di primo livello in “Beni culturali e beni ecclesiastici: analisi, gestione e fund raising”, nell’ambito dell’Alta Formazione dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro, per l’anno accademico 2016/2017.
«Si tratta di un’occasione di alta formazione unica nel suo genere per il Sud Italia, in cui l’analisi della gestione dei beni culturali ed ecclesiastici viene accompagnata dallo studio delle potenzialità del metodo del fund raising, in maniera interdisciplinare», ha dichiarato il prof. Antonino Mantineo, Direttore del Master e Ordinario di Diritto ecclesiastico e canonico presso l’ateneo catanzarese. Il bando è stato pubblicato al link http://www.unicz.it/altaformanager/.
Per quanto attiene gli sbocchi professionali il Master punta a formare la figura professionale del manager dei beni culturali, per le attività del settore pubblico, privato e del privato sociale, soprattutto degli enti e delle fondazioni. Innovativa la didattica, affidata a docenti di alto profilo, con studio di casi, incontri con esperti e visite guidate. Il titolo sarà conseguito con la realizzazione di un project work sulla valorizzazione di un bene culturale ecclesiastico al termine di un tirocinio formativo di cento (100) ore.
Potranno accedere al Master i primi 25 che presenteranno domanda di ammissione entro 40 giorni dalla pubblicazione del bando.
Il Master è in convenzione con l’Istituto Teologico Calabro “San Pio X” di Catanzaro, la Regione Calabria, i Comuni di Catanzaro, di Lamezia Terme, di Reggio Calabria, di Tiriolo, di Taverna e di Soriano, con il Liceo Artistico presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Giovanna De Nobili” di Catanzaro, l’Accademia delle Belle Arti di Catanzaro, il Sistema Bibliotecario Vibonese, la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Calabria, il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, l’Archivio di Stato di Reggio Calabria, l’Istituto della Biblioteca Calabrese, l’Arcidiocesi Metropolitana di Reggio Calabria – Bova, la Pro Loco di Bocchigliero (Cosenza) e l’Universitas Vivariensis.

(Programma)




News Correlate

In osservanza delle vigenti disposizioni del Garante Privacy si comunica che questo sito potrebbe utilizzare cookie ed altri strumenti per fornire servizi in linea con le preferenze di chi lo visita e per eseguire statistiche. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente ad utilizzare i cookie e gli altri strumenti impiegati   Leggi tuttoOk