dossier
in evidenza
Caņamares Arribas Santiago, Igualdad religiosa en las relaciones laborales

Dalla Torre Giuseppe - Milano Gian Piero, Annali di Diritto Vaticano 2018

Dammacco Gaetano - Ventrella Carmela, Religioni, diritto e regole dell'economia

Mantineo Antonino - Montesano Stefano, L'Islam. Dal pregiudizio ai diritti

Zuanazzi Ilaria - Ruscazio Maria Chiara, Le relazioni familiari nel diritto interculturale


Diritto & Religioni , Num. 1, 2018

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 35-38, novembre2018

Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, Num. 2, agosto2018

Apollinaris, Num. 1, 2017

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 30-34, ottobre2018


ultimi documenti
Guidance 11 dicembre 2018 (Pastoral Guidance for use in conjunction with the Affirmation of Baptismal Faith in the context of gender transition - Church of England)

Regolamento 27 novembre 2018 (Regolamento delle scuole dell'infanzia del Comune di Trieste - Comune)

Sentenza 4 giugno 2018
n. 584 U.S. (2018)
(Masterpiece Cakeshop, Ltd. v. Colorado Civil Rights Commission. Corte suprema, free speech clause e free exercise clause - Corte suprema)

Motu proprio 7 dicembre 2018
n. CCLXXIV
(Legge sul Governo dello Stato della Cittā del Vaticano - Pontefice)

Ordinanza 17 novembre 2018
n. 207/2018
(Vicenda Cappato: le motivazioni dell'ordinanza di rinvio della Corte Costituzionale - Corte Costituzionale)

Sentenza 14 novembre 2018
n. C-342/17
(Divieto alle imprese private di esercitare attivitā di conservazione di urne cinerarie. Corte di Giustizia UE e libertā di stabilimento - Corte di Giustizia)

Delibera 28 marzo 2018
n. 365/2018
(Visita ispettiva effettuata dalla Guardia di Finanza, su delega dell’Autoritā Nazionale Anticorruzione, presso l’Opera Laica Santa Croce di Firenze - ANAC)

Decisione 17 ottobre 2018
n. 2747/2016
(La legge francese in materia di velo islamico. Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite e il necessario equilibrio tra libertā di religione e esigenze di sicurezza - United Nation Human Rights)

Decisione 17 ottobre 2018
n. 2807/2016
(La legge francese in materia di velo islamico. Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite e il necessario equilibrio tra libertā di religione e esigenze di sicurezza - United Nation Human Rights)

Sentenza 6 novembre 2018
n. C-622-623/16
(Obbligo di recupero degli aiuti illegali concessi sulla base dell'esenzione dall'ICI. Corte di Giustizia UE e aiuti di Stato - Corte di Giustizia)


i più letti
Accordo 29 novembre 2005 (Accordo fra la Santa Sede e la Cittā Libera e Anseatica di Amburgo - Santa Sede - Cittā Libera e Anseatica di Amburgo)

Legge 22 novembre 1988,n.516 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno - Parlamento)

Legge 10 novembre 1992,n.25 (Ley 25/1992, de 10 de noviembre, por la que se aprueba el acuerdo de cooperaciķn del estado con la Federaciķn de comunidades israelitas de Espaņa - Parlamento)

Legge 8 marzo 1989,n.101 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunitā ebraiche italiane - Parlamento)

Accordo 17 marzo 2008 (Accordo tra la Santa Sede ed il Principato di Andorra - Santa Sede - Principato di Andorra)


Religioni, diritto e regole dell'economia, Dammacco Gaetano - Ventrella Carmela

L'Islam. Dal pregiudizio ai diritti, Mantineo Antonino - Montesano Stefano

Le relazioni familiari nel diritto interculturale, Zuanazzi Ilaria - Ruscazio Maria Chiara

Annali di Diritto Vaticano 2018, Dalla Torre Giuseppe - Milano Gian Piero

Fenomeni migratori, diritti umani e libertā religiosa, Ingoglia Antonio - Ferrante Mario


dettaglio notiziaindietro

stampa
10 ottobre 2017

Master di I livello per “Formatori Interculturali di Lingua Italiana per Stranieri - FILIS online" (2017-2018)



L’Università degli Studi dell’Insubria - Dipartimento di Scienze Teoriche ed Applicate., in collaborazione con il Centro Internazionale di Ricerca sulle Storie Locali e le Diversità Culturali", propone per l'a.a. 2017/2018 la settima edizione del Master di I livello per “Formatori Interculturali di Lingua Italiana per Stranieri - FILIS online"

Il corso è attivato interamente online.

RICONOSCIMENTI

Tutti i riconoscimenti previsti dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca per l’inserimento nelle graduatorie permanenti e per la mobilità degli insegnanti.

Il master è riconosciuto, congiuntamente ai titoli di abilitazione previsti dalla normativa vigente, come titolo per l’accesso alla nuova classe di insegnamento A23.

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso di Master ha durata annuale e dà diritto, superata la prova dell’esame finale, a 60 CFU (Crediti Formativi Universitari).

Il Master Universitario FILIS risponde alle richieste poste dalla condizione di multiculturalità che caratterizza il territorio, fornendo gli strumenti professionali, teorici e operativi, necessari a un’interazione efficace con persone provenienti da un ambiente culturale diverso da quello del paese di accoglienza. Intende formare figure professionali altamente qualificate, in grado di trasmettere le conoscenze linguistiche e le competenze culturali che permettono a straniere e stranieri l’inserimento nel sistema scolastico e nella vita professionale e sociale del paese.

Nel Master saranno approfonditi aspetti teorici della linguistica e della glottodidattica ed esaminate le possibilità della loro applicazione pratica nell’insegnamento dell’italiano come lingua straniera e lingua seconda. Saranno inoltre analizzate le forme ed i meccanismi dell’interazione tra persone appartenenti a realtà culturali differenti ed i condizionamenti posti dalle diverse interpretazioni delle situazioni comunicative. Seguirà una riflessione sulle dimensioni linguistiche e culturali delle culture più rappresentate sul territorio e sui diritti religiosi all'interno della società multiculturale. Si affronteranno anche i temi della normativa relativa alla condizione degli stranieri in Italia e dell’inserimento scolastico.

SBOCCHI PROFESSIONALI

In Italia e all’estero, docenza presso istituzioni scolastiche pubbliche e private, scuole di lingue e centri linguistici, enti di formazione degli adulti/formazione professionale, enti locali, associazioni e cooperative, imprese pubbliche e private.

TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: entro le ore 12.00 del 23 ottobre 2017

(Il sito internet)

(La brochure)




News Correlate

In osservanza delle vigenti disposizioni del Garante Privacy si comunica che questo sito potrebbe utilizzare cookie ed altri strumenti per fornire servizi in linea con le preferenze di chi lo visita e per eseguire statistiche. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente ad utilizzare i cookie e gli altri strumenti impiegati   Leggi tuttoOk