Chi Siamo

L’obiettivo:

L’Osservatorio delle libertà ed istituzioni religiose (OLIR) contiene dati, informazioni, riflessioni e idee su tutto ciò che riguarda il diritto e le religioni: in Italia innanzitutto, ma anche in altri paesi. 

La struttura operativa:

La redazione di OLIR.it (redazione@olir.it) è attualmente costituita da Daniela Milani, Stella Coglievina, Anna Gianfreda, Giulia Mazzoni, Alessandro Negri. Daniela Milani dirige la redazione e si occupa della sezione Focus (daniela.milani@olir.it); Alessandro Negri delle sezioni Riviste e Documenti (alessandro.negri@olir.it); Stella Coglievina dei Libri (stella.coglievina@olir.it) e Giulia Mazzoni delle News (giulia.mazzoni@unicatt.it). 

Collaborano stabilmente con OLIR.it:

Miriam Abu Salem (miriam.abusalem@unicampania.it)

Domenico Bilotti (domenico_bilotti@unicz.it)

Vito Gassi (vito.gassi@uniba.it)

Laura De Gregorio (laura.degregorio@unifi.it)

Michele Madonna (michele.madonna@unipv.it)

Roberto Maier (roberto.maier@unicatt.it)

Stefano Montesano (s.montesano@unicz.it)

Alejandro Torres (alejandro.torres@unavarra.es)

________________________________________________

La storia di OLIR e le collaborazioni

L’Osservatorio delle libertà ed istituzioni religiose (OLIR) nasce nella seconda metà degli anni ’90 da un’iniziativa di tre Università italiane, Milano (prof. Silvio Ferrari), Genova (prof. Giovanni Varnier) e Salerno (prof. Valerio Tozzi) sostenuta finanziariamente dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e con il contributo di Antonio G. Chizzoniti, che si è occupato della creazione e della gestione del sito fino al 2013.

L’Osservatorio delle libertà ed istituzioni religiose (OLIR.it) si è avvalso di finanziamenti:

  • CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) per una ricerca sul tema “Osservatorio giuridico delle minoranze religiose in Italia”, sviluppata presso le Università di Milano (Silvio Ferrari), Genova (Giovanni Varnier) e Salerno (Valerio Tozzi)
  • FIRB (Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base) del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca scientifica per una ricerca sul tema “Diritti della coscienza e protezione della libertà religiosa in una società multiculturale” sviluppata presso l’Università: degli Studi di Milano (Silvio Ferrari), l’Università Cattolica del S. Cuore – Sede di Piacenza (Romeo Astorri e Antonio G. Chizzoniti), L’università degli Studi del Piemonte orientale “Amedeo Avogadro” – Sede di Alessandria (Roberto Mazzola) e l’Università degli Studi di Roma – Tor Vergata (Cesare Mirabelli).
  • PRIN (Programmi di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale) del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca scientifica per una ricerca sul tema “Il finanziamento delle confessioni religiose nei paesi dell’Unione Europea. Fondamenti normativi e modelli organizzativi” sviluppata presso l’Università Cattolica del S. Cuore di Milano (Giorgio Feliciani, Romeo Astorri e Antonio G. Chizzoniti), l’Università degli Studi di Milano – Statale (Silvio Ferrari), l’Università degli Studi di Firenze (Francesco Margiotta Broglio) e l’Università degli Studi di Perugia (Giovanni Barberini e Anna Talamanca).
  • PRIN (Programmi di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale) del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca scientifica per una ricerca sul tema “Religioni e coesione sociale nei sistemi giuridici europei. Modelli istituzionali di dialogo tra Stati e comunità religiose nei paesi dell’Unione europea” con sede amministrativa nazionale presso l’Università Cattolica del S. Cuore di Milano (Giorgio Feliciani coordinatore nazionale, Romeo Astorri e Antonio G. Chizzoniti).

Collabora stabilmente con Ufficio Studi e Rapporti Istituzionali – Servizio per i rapporti con le confessioni religiose e per le relazioni istituzionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri d’Italia (dott.ssa Anna Nardini); con Ufficio Nazionale per i problemi giuridici della Conferenza Episcopale Italiana e con altre istituzioni nazionali ed internazionali religiose ed accademiche.