Diritto ecclesiastico & Diritto canonico

Lo studio del diritto ecclesiastico e canonico ha vissuto recentemente in Italia ed in certo qual modo continua a vivere un momento di travaglio. La controversa esperienza della riforma universitaria (così detto 3+2) e il successivo riassetto per la laurea in giurisprudenza (magistrale quinquennale) in molti casi ha comportato nei piani di studio delle singole facoltà una marginalizzazione degli insegnamenti facenti parte del Gruppo disciplinare IUS/11. Venti di bufera continuano a soffiare rispetto al possibile mantenimento di un gruppo disciplinare autonomo.
 

Come spesso accade però, nel medesimo periodo, si è assistito – in apparente controtendenza – oltre che ad una primavera di scritti e di iniziative legati alle tematiche proprie delle nostre discipline di cui lo stesso OLIR.it – Osservatorio delle Libertà ed Istituzioni Religiose è testimone e parte in causa, anche ad un discreto sviluppo numerico della presenza accademica degli studiosi del diritto ecclesiastico, canonico e delle altre discipline del gruppo IUS/011.

Questo apparente paradosso non deve stupire. La sempre maggiore accentuazione nella nostra società – ma simili considerazioni valgono per l'intero spazio UE – dei tratti multiculturali e multireligiosi, propongono lo studioso delle discipline canonistiche, ecclesiasticistiche e dei diritti delle religioni, che di queste questione è stato un esperto ante litteram, come l'analista meglio attrezzzato per cogliere e sciogliere i nodi che oggi rendeno maggiormente problematico ogni aspetto toccato dalle "diversità" e da quella "di natura religiosa" più specificatamente.

OLIR.it intende offrire notizie, informazioni, documenti, commenti e ogni ulteriore ausilio per la comunità scientifica dei professori, dei ricercatori e soprattutto dei giovani studiosi di diritto ecclesiastico e canonico. Attraverso queste pagine vogliamo informare, ma anche far riflettere, discutere e se possibile promuovere lo sviluppo della ricerca nell'ambito dei campi di interesse tipici degli studiosi delle discipline canonistiche ed ecclesiasticistiche.

 


Il Gruppo Disciplinare IUS/11 – Diritto canonico e diritto ecclesiastico è attualmente costituito da:

  • Professori ordinari: 40
  • Professori associati: 31
  • Ricercatori: 45
  • Ricercatori a tempo determinato: 11

(dati aggiornati al 30 ottobre 2013)

analisi e approfondimenti

ANALISI


APPROFONDIMENTI

Indicazioni bibliografiche:

  • G.B. Varnier (a cura di), La costruzione di una nuova scienza per l'Italia: dal diritto canonico al diritto ecclesiastico, Macerata, 2011
  • G. Macrì (a cura di), L'insegnamento del diritto ecclesiastico nelle Facoltà di Scienze politiche, Salerno, 2005
  • G.B. Varnier (a cura di), Il nuovo volto del diritto ecclesiastico italiano, Soveria Mannelli, 2004
  • M. Parisi (a cura di), L'insegnamento del diritto ecclesiastico nelle università italiane, ESI, Napoli, 2002
  • S. Ferrari, Una modesta proposta per prevenire…, in Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, 1/1998, p.3 ss.
  • AA.VV., Dottrine generali del diritto e diritto ecclesiastico , Napoli, Istituto italiano per gli studi filosofici, 1988
  • M. Tedeschi, Sulla scienza del diritto ecclesiastico, Milano, Giuffré, 3a ed. 2007
  • S. Lariccia, Storia, ideologia e dogmatica nello studio del diritto ecclesiastico, in Quaderni fiorentini . Per la storia del pensiero giuridico moderno, 1984, 13, p. 675 ss.
  • AA.VV., Storia e dogmatica nella scienza del diritto ecclesiastico, Milano, Giuffré, 1982
  • E.G. Vitali, «Legislatio libertatis» e prospettazioni sociologiche nella recente dottrina ecclesiasticistica», in Il Diritto ecclesiastico, 1980, I, p. 24 ss.
  • S. Ferrari, Ideologia e dogmatica nel diritto ecclesiastico italiano. Manuali e riviste (1929-1979), Milano, 1979
  • P. A. d'Avack, Il diritto ecclesiastico e le sue prospettive, in Il Diritto ecclesiastico, 1978, I, p. 531 ss.
  • L. De Luca, Diritto ecclesiastico ed esperienza giuridica, Milano, 1976, Ristampa inalterata

Case editrici e Diritto canonico ed ecclesiastico