dossier

autori libri
in evidenza
Serra Beatrice, Ad normam iuris. Paradigmi della legalità nel diritto canonico

Cañamares Arribas Santiago, Igualdad religiosa en las relaciones laborales

Dalla Torre Giuseppe - Milano Gian Piero, Annali di Diritto Vaticano 2018

Dammacco Gaetano - Ventrella Carmela, Religioni, diritto e regole dell'economia

Mantineo Antonino - Montesano Stefano, L'Islam. Dal pregiudizio ai diritti


Anuario de Derecho Eclesiástico del Estado, Num. 34, 2018

Diritto & Religioni , Num. 1, 2018

Stato, Chiese e pluralismo confessionale, Num. 35-38, novembre2018

Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, Num. 2, agosto2018

Apollinaris, Num. 1, 2017


ultimi documenti
Guidance 11 dicembre 2018 (Pastoral Guidance for use in conjunction with the Affirmation of Baptismal Faith in the context of gender transition - Church of England)

Ordinanza 12 settembre 2018
n. 22218/18
(Efficacia della sentenza ecclesiastica di nullità matrimoniale in caso di volontà espressa di un coniuge di escludere l'indissolubilità del vincolo. Corte di Cassazione e vizio del consenso - Corte di Cassazione - Civile)

Regolamento 27 novembre 2018 (Regolamento delle scuole dell'infanzia del Comune di Trieste - Comune)

Sentenza 4 giugno 2018
n. 584 U.S. (2018)
(Masterpiece Cakeshop, Ltd. v. Colorado Civil Rights Commission. Corte suprema, free speech clause e free exercise clause - Corte suprema)

Motu proprio 7 dicembre 2018
n. CCLXXIV
(Legge sul Governo dello Stato della Città del Vaticano - Pontefice)

Ordinanza 17 novembre 2018
n. 207/2018
(Vicenda Cappato: le motivazioni dell'ordinanza di rinvio della Corte Costituzionale - Corte Costituzionale)

Sentenza 14 novembre 2018
n. C-342/17
(Divieto alle imprese private di esercitare attività di conservazione di urne cinerarie. Corte di Giustizia UE e libertà di stabilimento - Corte di Giustizia)

Delibera 28 marzo 2018
n. 365/2018
(Visita ispettiva effettuata dalla Guardia di Finanza, su delega dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, presso l’Opera Laica Santa Croce di Firenze - ANAC)

Decisione 17 ottobre 2018
n. 2747/2016
(La legge francese in materia di velo islamico. Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite e il necessario equilibrio tra libertà di religione e esigenze di sicurezza - United Nation Human Rights)

Decisione 17 ottobre 2018
n. 2807/2016
(La legge francese in materia di velo islamico. Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite e il necessario equilibrio tra libertà di religione e esigenze di sicurezza - United Nation Human Rights)


i più letti
Accordo 29 novembre 2005 (Accordo fra la Santa Sede e la Città Libera e Anseatica di Amburgo - Santa Sede - Città Libera e Anseatica di Amburgo)

Legge 10 novembre 1992,n.25 (Ley 25/1992, de 10 de noviembre, por la que se aprueba el acuerdo de cooperación del estado con la Federación de comunidades israelitas de España - Parlamento)

Legge 22 novembre 1988,n.516 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno - Parlamento)

Accordo 17 marzo 2008 (Accordo tra la Santa Sede ed il Principato di Andorra - Santa Sede - Principato di Andorra)

Legge 8 marzo 1989,n.101 (Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunità ebraiche italiane - Parlamento)


Ad normam iuris. Paradigmi della legalità nel diritto canonico, Serra Beatrice

Annali di Diritto Vaticano 2018, Dalla Torre Giuseppe - Milano Gian Piero

Religioni, diritto e regole dell'economia, Dammacco Gaetano - Ventrella Carmela

L'Islam. Dal pregiudizio ai diritti, Mantineo Antonino - Montesano Stefano

Fenomeni migratori, diritti umani e libertà religiosa, Ingoglia Antonio - Ferrante Mario


libri

stampa

CESEN - Centro studi sugli enti ecclesiastici

Isabella Bolgiani (a cura di)
La Chiesa cattolica in Italia. Normativa pattizia

Giuffrè, Milano, 2009
ISBN 88-14-15151-2
pp. V-606

AGGIORNAMENTI online


leggi la recensione


di Michele Madonna
Università di Roma Tor Vergata

Il vigente Concordato del 1984 tra Chiesa cattolica e Stato italiano ha dato un impulso notevole allo sviluppo della collaborazione tra autorità civili e religiose e all'evoluzione della normativa pattizia. La sua struttura di accordo "quadro", che, in più di un caso, adotta norme generali o di principio, prevedendone il completamento con successivi accordi, ha infatti favorito l'instaurarsi di una sorta di "negoziazione permanente" tra organi civili ed ecclesiastici, e un'estensione significativa delle fonti bilaterali. L'accordo di Villa Madama ha indicato anche la Conferenza episcopale italiana tra i soggetti protagonisti, in alcune materie, delle relazioni della Chiesa cattolica con lo Stato. Si tratta di uno degli aspetti più originali ed innovativi della nuova legislazione concordataria, che appare peraltro in linea con l'invito rivolto nel 1980 da Giovanni Paolo II alla Cei di assumere "proprie e autonome responsabilità" per la "valorizzazione di tutte le forze presenti nella comunità ecclesiale in Italia". In tempi recenti, si è assistito, inoltre, a un intenso sviluppo di accordi conclusi tra regioni ed enti locali, e competenti autorità ecclesiastiche, in primis le conferenze episcopali regionali. Tale ultimo fenomeno è essenzialmente legato alla progressiva evoluzione in senso regionalistico dell'ordinamento giuridico italiano e alla contestuale maggiore valorizzazione delle autonomie locali.
A questo variegato panorama di fonti normative di origine pattizia è dedicato il recente volume, La Chiesa cattolica in Italia. Normativa pattizia (Milano, Giuffrè, 2009, pagine 606, euro 64) a cura di Isabella Bolgiani, promosso dal Centro studi sugli enti ecclesiastici (Cesen) dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, diretto da Giorgio Feliciani. Si tratta della prima raccolta completa degli accordi, attualmente vigenti, conclusi tra lo Stato italiano e la Chiesa cattolica - e le loro rispettive articolazioni.
L'opera si apre con un ampio saggio della curatrice, che analizza con attenzione il complesso sistema delle fonti bilaterali, mettendone in risalto le principali dinamiche e prefigurandone possibili linee evolutive. Le fonti sono ripartite in tre sezioni. La prima contiene gli "Accordi tra Italia e Santa Sede", da quelli di carattere generale (Trattato lateranense e Concordato del 1984) a quelli su specifiche materie - enti e beni ecclesiastici, sostentamento del clero, riconoscimento civile delle festività religiose, riconoscimento dei titoli accademici pontifici. Nella seconda sezione sono raccolte le "Intese tra competenti autorità dello Stato e Conferenza episcopale italiana", in tema di assistenza spirituale, beni culturali di interesse religioso, e insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche. La terza è dedicata agli accordi conclusi a livello regionale, in materia di assistenza spirituale, patrimonio culturale religioso, e oratori. Il volume è arricchito da un'appendice contenente le fonti unilaterali richiamate, in via diretta o implicita, dalle disposizioni bilaterali, nonché la normativa statale (unilaterale) integrativa o attuativa della disciplina dettata dagli accordi. Inoltre, in un'apposita pagina web - consultabile all'indirizzo www.olir.it/cesen - anch'essa curata da Isabella Bolgiani, sono reperibili in tempo reale tutti gli aggiornamenti dei documenti pubblicati, ciò in considerazione del costante divenire delle fonti di origine pattizia.
L'opera, di grande interesse non solo per giuristi e operatori, ha il pregio di offrire un significativo quadro della "collaborazione" tra Stato e Chiesa "per la promozione dell'uomo e il bene del Paese", sancita dall'articolo 1 dell'Accordo del 1984. Un impegno quest'ultimo che assume senza dubbio un rilievo centrale, non solo alla luce degli insegnamenti del concilio Vaticano ii sui rapporti tra Chiesa e comunità politica, ma anche dei principi della Costituzione italiana. Infatti, il concetto di "laicità", che emerge da una lettura sistematica degli articoli 2, 3, 7, 8, 19 e 20 della Carta fondamentale, implica - come affermato dalla Corte costituzionale - "non indifferenza (...) dinnanzi alle religioni, ma garanzia dello Stato per la salvaguardia della libertà di religione, in un regime di pluralismo confessionale e culturale". In tal senso, la cooperazione tra autorità civili e religiose, nella distinzione dei rispettivi ordini, non può che apparire, come ben rilevato dalla curatrice nel saggio introduttivo e contrariamente a opinioni largamente diffuse, "una delle forme più significative di attuazione" del principio di laicità.

(L'Osservatore Romano - 25 febbraio 2010)



INDICE

Nuove dinamiche di relazione tra Stato e Chiesa cattolica. Le fonti pattizie nel quadro dell’evoluzione ordinamentale civile e canonica, di Isabella Bolgiani, p. 1

I
ACCORDI TRA ITALIA E SANTA SEDE


1.
Legislazione statale

Legge 27 maggio 1929, n. 810 — Esecuzione del Trattato, dei quattro allegati annessi e del Concordato, sottoscritti in Roma, fra la Santa Sede e l’Italia, l’11 febbraio 1929, p. 59
Legge 25 marzo 1985, n. 121 — Ratifica ed esecuzione dell’accordo, con protocollo addizionale, firmato a Roma il 18 febbraio 1984, che apporta modificazioni al Concordato lateranense dell’11 febbraio 1929, tra la Repubblica italiana e la Santa Sede, p. 73
Legge 20 maggio 1985, n. 206 — Ratifica ed esecuzione del protocollo, firmato a Roma il 15 novembre 1984, che approva le norme per la disciplina della materia degli enti e beni ecclesiastici formulate dalla commissione paritetica istituita dall’articolo 7, n. 6, dell’accordo, con protocollo addizionale, del 18 febbraio 1984 che ha apportato modificazioni al Concordato lateranense del 1929 tra lo Stato italiano e la Santa Sede , p. 88
Legge 20 maggio 1985, n. 222 — Disposizioni sugli enti e beni ecclesiastici in Italia e per il sostentamento del clero cattolico in servizio nelle diocesi, p. 96

2.
Decreti del Presidente della Repubblica

D.P.R. 28 dicembre 1985, n. 792 — Riconoscimento come giorni festivi di festivita` religiose determinate d’intesa tra la Repubblica italiana e la Santa Sede ai sensi dell’art. 6 dell’accordo, con protocollo addizionale, firmato a Roma il 18 febbraio 1984 e ratificato con legge 25 marzo 1985, n. 121, p. 127
D.P.R. 2 febbraio 1994, n. 175 — Approvazione dell’intesa Italia — Santa Sede per il riconoscimento dei titoli accademici pontifici, p. 130

3.
Scambi di Note e Lettere

Scambio di Note tra il Consiglio per gli Affari Pubblici della Chiesa e l’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede in materia di nomine ecclesiastiche, 23 dicembre 1985, p. 133
Scambio di Note con Allegati 1 e 2 tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede costituente un’intesa tecnica interpretativa ed esecutiva dell’Accordo modificativo del Concordato lateranense del 18 febbraio 1984 e del successivo Protocollo del 15 novembre 1984, 10 aprile — 30 aprile 1997, p. 135
Scambio di Note tra il Governo della Repubblica italiana e la Santa Sede su taluni aspetti procedurali attinenti al riconoscimento degli enti ecclesiastici, 11 luglio — 27 ottobre 1998, p. 147
Scambio di Note relativo all’applicazione dell’articolo 29, comma IV, del Protocollo, firmato il 15 novembre 1984, aggiuntivo all’Accordo del 18 febbraio 1984 tra la Repubblica italiana e la Santa Sede, 13 novembre — 14 dicembre 2000, p. 151
Scambio di Lettere tra il Presidente del Consiglio dei Ministri (...) ed il Cardinale Segretario di Stato di Sua Santita` (...) [in materia di comunicazioni relative all’avvio di procedimenti penali nei confronti di ecclesiastici], 26 luglio 2006, p. 153

II
INTESE TRA COMPETENTI AUTORITA` DELLO STATO E CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA


1.
Decreti del Presidente della Repubblica

1.1.
Assistenza spirituale

D.P.R. 27 ottobre 1999, n. 421 — Esecuzione dell’intesa sull’assistenza spirituale al personale della Polizia di Stato di religione cattolica, firmata il 9 settembre 1999, p. 159

1.2.
Beni culturali di interesse religioso

D.P.R. 16 maggio 2000, n. 189 — Esecuzione dell’intesa fra il Ministro per i beni e le attivita` culturali e il Presidente della Conferenza episcopale italiana, firmata il 18 aprile 2000, p. 171
D.P.R. 4 febbraio 2005, n. 78 — Esecuzione dell’intesa tra il Ministro per i beni e le attivita` culturali ed il Presidente della Conferenza episcopale italiana, firmata il 26 gennaio 2005, relativa alla tutela dei beni culturali di interesse religioso appartenenti a enti e istituzioni ecclesiastiche, p. 183

1.3.
Insegnamento della religione cattolica

D.P.R. 16 dicembre 1985, n. 751 — Esecuzione dell’intesa tra l’autorita` scolastica italiana e la Conferenza episcopale italiana per l’insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche, p. 194
D.P.R. 30 marzo 2004, n. 121 — Approvazione degli obiettivi specifici di apprendimento propri dell’insegnamento della religione cattolica nelle scuole dell’infanzia, p. 205
D.P.R. 30 marzo 2004, n. 122 — Approvazione degli obiettivi specifici di apprendimento propri dell’insegnamento della religione cattolica nelle scuole primarie, p. 210
D.P.R. 14 ottobre 2004, n. 305 — Approvazione di obiettivi specifici di apprendimento propri dell’insegnamento della religione cattolica nelle scuole secondarie di I grado, p. 218
D.P.R. 16 gennaio 2006, n. 39 — Approvazione degli obiettivi specifici di apprendimento per l’insegnamento della religione cattolica negli istituti statali e paritari del secondo ciclo, p. 226

2.
Accordi e convenzioni

Convenzione tra l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione del Ministero per i beni e le attivita` culturali e la Conferenza episcopale italiana circa le modalita` di collaborazione per l’inventario e il catalogo dei beni culturali mobili appartenenti a enti ed istituzioni ecclesiastiche, 8 aprile 2002, p. 237
Accordo tra il Dipartimento per i beni culturali e paesaggistici del Ministero per i beni e le attivita` culturali e l’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza episcopale italiana relativo alle procedure informatizzate utilizzate dagli enti ecclesiastici per la richiesta di verifica dell’interesse culturale dei beni immobili, 8 marzo 2005, p. 243
Accordo tra il Dipartimento per i Beni Archivistici e Librari — Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali — Istituto Centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche del Ministero per i beni e le attivita` culturali e l’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza episcopale italiana in materia di descrizione bibliografica e trattamento delle raccolte appartenenti alle biblioteche ecclesiastiche, 5 dicembre 2006, p. 246
Convenzione tra la Direzione Generale per i Beni Librari, gli Istituti culturali e il diritto d’autore — Istituto Centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche del Ministero per i beni e le attivita` culturali e l’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza episcopale italiana, 29 luglio 2008, p. 253

III
INTESE E PROTOCOLLI DI CARATTERE LOCALE


1.
Assistenza spirituale

Protocollo d’intesa tra la Regione Piemonte e la Conferenza Episcopale Piemontese per il servizio di assistenza religiosa presso le strutture di ricovero del Servizio Sanitario Regionale, 22 luglio 1998, p. 259
Schema di intesa tra l’Assessorato Regionale della Sanita` e la Conferenza Episcopale Siciliana sull’assistenza religiosa, 30 aprile 2001, p. 266
Protocollo d’intesa tra la Regione Friuli-Venezia Giulia e i Vescovi del Friuli-Venezia Giulia per il servizio di assistenza religiosa cattolica presso le strutture socio-sanitarie della Regione, 9 ottobre 2001, p. 273
Protocollo d’intesa tra la Regione Umbria e la Conferenza Episcopale Umbra relativamente alla assistenza religiosa di confessione cattolica presso le strutture di ricovero del Servizio Sanitario Regionale, 19 novembre 2001, p. 280
Protocollo d’intesa tra la Regione Lazio e la Regione Ecclesiastica Lazio per il servizio di assistenza religiosa agli infermi e al personale nelle Aziende Sanitarie, 7 dicembre 2001, p. 288
Protocollo d’intesa tra la Regione Puglia e la Conferenza Episcopale Pugliese per la disciplina del servizio di assistenza religiosa cattolica nelle strutture di ricovero delle aziende sanitarie, 30 gennaio 2002, p. 296
Intesa — guida tra la Provincia Autonoma di Trento e l’Ordinario della Arcidiocesi di Trento per la disciplina del servizio di assistenza religiosa cattolica nelle strutture ospedaliere dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari e nelle Residenze Sanitarie Assistenziali (R.S.A.) presenti sul territorio provinciale, 12 febbraio 2003, p. 305
Protocollo d’intesa tra la Regione Lombardia e la Regione Ecclesiastica Lombardia per la disciplina del servizio di assistenza religiosa cattolica negli enti sanitari ed assistenziali pubblici e privati accreditati, 21 marzo 2005, p. 317
Protocollo d’intesa tra la Regione Toscana e la Regione Ecclesiastica Toscana per la disciplina del servizio di assistenza religiosa cattolica nelle strutture di ricovero delle aziende sanitarie, 1º aprile 2008, p. 332

2.
Beni culturali di interesse religioso

2.1.
Conservazione e valorizzazione dei beni culturali di interesse religioso

Intesa tra la Regione del Veneto e la Provincia Ecclesiastica Veneta per la conservazione e valorizzazione del patrimonio artistico e storico degli enti ecclesiastici veneti, 15 ottobre 1994, p. 343
Protocollo d’intesa tra la Regione Calabria e la Conferenza Episcopale della Calabria per la programmazione regionale degli interventi per il restauro e per il recupero dei beni culturali di proprieta` degli enti ecclesiastici, 28 marzo 1996, p. 346
Intesa tra l’Assessore Regionale dei Beni Culturali ed Ambientali e della Pubblica Istruzione e il Presidente della Regione Ecclesiastica Sicilia per la salvaguardia, la valorizzazione e il godimento dei beni culturali di interesse religioso appartenenti ad enti e istituzioni ecclesiastiche, 11 giugno 1997, p. 349
Protocollo d’intesa tra Regione Piemonte e Conferenza Episcopale Piemontese per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali di interesse religioso appartenenti ad enti ed istituzioni ecclesiastici, 30 marzo 1998, p. 357
Protocollo d’intesa tra la Regione del Veneto e la Regione Ecclesiastica del Triveneto in materia di catalogazione dei beni culturali di proprieta` ecclesiastica, 15 dicembre 1998, p. 360
Protocollo d’intesa tra la Regione Autonoma della Sardegna e la Conferenza Episcopale Sarda per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali appartenenti ad enti ecclesiastici, 1º giugno 1999, p. 364
Intesa tra la Regione Autonoma Valle d’Aosta e la Diocesi di Aosta per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali di interesse religioso appartenenti ad enti ed istituzioni ecclesiastiche, 27 dicembre 1999, p. 368
Protocollo d’intesa circa la fruizione dei beni culturali ecclesiastici tra la Regione Umbria e la Regione Ecclesiastica Umbria, 12 gennaio 2000, p. 373
Protocollo d’intesa tra Regione Lazio e Regione Ecclesiastica Lazio per la salvaguardia e la valorizzazione di beni culturali di interesse religioso appartenenti ad enti ed istituzioni ecclesiastici, 25 luglio 2001, p. 377
Convenzione tra la Regione Siciliana e la Regione Ecclesiastica Sicilia per il coordinamento e l’attuazione degli interventi di conservazione, salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici presenti nella Regione Siciliana da attuare con fondi strutturali del POR Sicilia 2000-2006, 15 dicembre 2001, p. 381
Intesa programmatica tra la Regione Campania e la Conferenza Episcopale Campana per la tutela e la valorizzazione di beni culturali appartenenti ad Enti ed Istituzioni ecclesiastiche, 13 maggio 2002, p. 398
Aggiornamento del Protocollo d’intesa tra la Regione dell’Umbria e la Conferenza Episcopale Umbra per la salvaguardia, la valorizzazione e il godimento dei beni e dei servizi culturali ecclesiastici, 6 maggio 2003, p. 394
Intesa programmatica tra la Regione Puglia e la Conferenza Episcopale Pugliese per la tutela e la valorizzazione di beni culturali appartenenti ad enti ed istituzioni ecclesiastiche, 31 marzo 2004, p. 398
Intesa tra Regione Toscana e Conferenza Episcopale Toscana per la valorizzazione di beni culturali appartenenti ad enti ed istituzioni ecclesiastiche e di interesse storico-religioso, 24 gennaio 2005, p. 405
Accordo di collaborazione tra la Provincia Autonoma di Trento e la Arcidiocesi di Trento per la catalogazione dei beni culturali appartenenti a Enti e Istituzioni ecclesiastiche, 19 aprile 2005, p. 411
Intesa tra la Provincia Autonoma di Trento e l’Arcidiocesi di Trento relativa alla tutela e alla valorizzazione di beni culturali di interesse religioso appartenenti ad enti ed istituzioni ecclesiastiche, 18 maggio 2007, p. 421
Protocollo d’intesa tra la Regione Marche e la Conferenza Episcopale delle Marche per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali compresi musei, archivi, biblioteche appartenenti ad enti ed istituzioni ecclesiastiche, 10 marzo 2009, p. 432

2.2.
Conservazione e consultazione di archivi e biblioteche ecclesiastiche

Intesa fra la Giunta Provinciale di Trento e l’Ordinariato diocesano in materia di archivi degli enti ecclesiastici dipendenti dall’autorita` diocesana, 10 settembre 1993, p. 439
Convention entre la Région Autonome Vallée d’Aoste et l’Ordinaire diocésain en matiére d’archives des institutions ecclésiastiques dépendant de l’autorité diocésaine et des associations de culte, 24 octobre 2006, p. 444

2.3.
Verifica dell’interesse culturale di beni immobili di proprieta` di enti ecclesiastici

Intesa tra la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Liguria e la Conferenza Episcopale Regionale Ligure per la verifica dell’interesse culturale di beni immobiliari di utilita` pubblica ex art. 12, comma 2, del D.Lgs. n. 42 del 22 gennaio 2004, 27 maggio 2005, p. 449
Accordo tra il Ministero per i Beni e le Attivita` Culturali — Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici e la Conferenza Episcopale Toscana per la verifica dell’interesse culturale dei beni immobili di proprieta` di enti ecclesiastici civilmente riconosciuti ai sensi della legge 20 maggio 1985, n. 222, 9 giugno 2005, p. 451
Accordo tra il Ministero per i beni e le attivita` culturali — Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici delle Marche e la Conferenza Episcopale Marchigiana per la verifica dell’interesse culturale dei beni immobiliari di proprieta` di enti ecclesiastici, 9 giugno 2005, p. 455
Accordo tra il Ministero per i Beni e le Attivita` Culturali — Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici per l’Abruzzo e la Conferenza Episcopale Abruzzese per la verifica dell’interesse culturale dei beni immobili di proprieta` di enti ecclesiastici, 15 giugno 2005, p. 461
Protocollo d’intesa tra la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia e la Regione Ecclesiastica Lombardia per la verifica di interesse culturale di beni immobili di proprieta` degli enti ecclesiastici, 23 giugno 2005, p. 467
Protocollo d’intesa tra la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna e la Conferenza Episcopale Emilia-Romagna per la verifica di interesse culturale di beni immobili di proprieta` degli enti ecclesiastici, 11 luglio 2005, p. 471
Accordo tra il Ministero per i Beni e le Attivita` Culturali — Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia e la Conferenza Episcopale Pugliese per la verifica dell’interesse culturale dei beni immobiliari di proprieta` di enti ecclesiastici, 26 luglio 2005, p. 477
Accordo tra il Ministero per i Beni e le Attivita` culturali — Direzione regionale per i Beni culturali e Paesaggistici della Campania e la Conferenza Episcopale Campana per la verifica dell’interesse culturale dei beni immobiliari di proprieta` di enti ecclesiastici, 8 agosto 2005, p. 482
Protocollo di intesa tra il Ministero per i Beni e le Attivita` Culturali — Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Umbria e la Conferenza Episcopale Umbra sulla verifica di interesse culturale per i beni immobili di proprieta` degli enti ecclesiastici, 16 settembre 2005, p. 487.
Accordo tra il Ministero per i Beni e le Attivita` Culturali — Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici del Lazio e la Conferenza Episcopale del Lazio per la verifica dell’interesse culturale dei beni immobili appartenenti ad enti ecclesiastici civilmente riconosciuti, 10 novembre 2005, p. 492
Accordo tra il Ministero per i Beni e le Attivita` Culturali — Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Calabria e la Conferenza Episcopale Calabria, del 23 novembre 2005, p. 497
Accordo tra il Ministero per i Beni e le Attivita` Culturali — Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Friuli Venezia Giulia e la Conferenza Episcopale Triveneta per la verifica dell’interesse culturale dei beni immobiliari di proprieta` di enti ecclesiastici, 1 febbraio 2006, p. 501
Accordo tra il Ministero per i Beni e le Attivita` Culturali — Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Veneto e la Conferenza Episcopale Triveneta per la verifica dell’interesse culturale dei beni immobili di proprieta` di enti ecclesiastici civilmente riconosciuti (di cui alla legge 20 maggio 1985, n. 222), 17 febbraio 2006, p. 507

3.
Oratori

Protocollo di intesa tra la Regione Liguria e la Regione Ecclesiastica Ligure per la valorizzazione della funzione sociale ed educativa svolta dagli oratori e dagli enti religiosi che svolgono attivita` similari, 28 settembre 2004, p. 513

APPENDICE
NORMATIVA STATALE UNILATERALE


1.
Assistenza spirituale

Legge 23 dicembre 1978, n. 883 — Istituzione del servizio sanitario nazionale (estratto), p. 521
D.M. 8 ottobre 2004 — Assistenza spirituale al personale della Polizia di Stato, p. 522

2.
Beni culturali di interesse religioso

D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 — Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell’art. 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137 (estratto), p. 531
D.M. 25 gennaio 2005 — Criteri e modalita` per la verifica dell’interesse culturale dei beni immobili di proprieta` delle persone giuridiche private senza fine di lucro, ai sensi dell’articolo 12 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, p. 531
3.
Enti ecclesiastici

D.P.R 13 febbraio 1987, n. 33 — Approvazione del regolamento di esecuzione della legge 20 maggio 1985, n. 222, recante disposizioni sugli enti e beni ecclesiastici in Italia e per il sostentamento del clero cattolico in servizio nelle diocesi, p. 551
D.P.R. 10 marzo 1998, n. 76 — Regolamento recante criteri e procedure per l’utilizzazione della quota dell’otto per mille IRPEF devoluta alla diretta gestione statale, p. 567
D.P.R. 10 febbraio 2000, n. 361 — Regolamento recante norme per la semplificazione dei procedimenti di riconoscimento di persone giuridiche private e di approvazione delle modifiche dell’atto costitutivo e dello statuto (n. 17 dell’allegato 1 della Legge 15 marzo 1997, n. 59), p. 578

4.
Insegnamento della religione cattolica

Legge 18 giugno 1986, n. 281 — Capacita` di scelte scolastiche e di iscrizione nelle scuole secondarie superiori, p. 585
D.Lgs. 16 aprile 1994, n. 297 — Approvazione del testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado (estratto), p. 586
Legge 18 luglio 2003, n. 186 — Norme sullo stato giuridico degli insegnanti di religione cattolica degli istituti e delle scuole di ogni ordine e grado (estratto), p. 588

5.
Matrimonio

Legge 27 maggio 1929, n. 847 — Disposizioni per l’applicazione del Concordato dell’11 febbraio 1929 fra la Santa Sede e l’Italia, nella parte relativa al matrimonio (estratto), p. 593
Legge 31 maggio 1995, n. 218 — Riforma del sistema italiano di diritto internazionale privato (estratto), p. 599
D.P.R. 3 novembre 2000, n. 396 — Regolamento per la revisione e la semplificazione dell’ordinamento dello stato civile, a norma dell’art. 2, comma 12, della legge 15 maggio 1997, n. 127 (estratto), p. 601