Velo islamico

Il corretto bilanciamento tra le manifestazioni della appartenenza religiosa dei singoli e il rispetto delle convinzioni altrui ha sempre rappresentato uno snodo cruciale per la neutralità dello Stato contemporaneo.

L’enucleazione del principio di laicità quale “ago della bilancia” tra sfera privata e pubblici poteri è divenuta più elaborata sia nella legislazione degli Stati sia nella giurisprudenza delle Corti nazionali ed europee.
La recente legge francese sui simboli religiosi, quali il velo indossato dalle donne islamiche, ha riacceso il dibattito politico, sociale e, soprattutto, giuridico sulla liceità di limitazioni alla libertà di manifestazione della propria appartenenza religiosa attraverso simboli esteriori evidenti.
La storia dei rapporti tra Stato e confessioni religiose nelle diverse nazioni europee influenza decisamente l’atteggiamento degli organi politici e di governo rispetto a queste problematiche. Il separatismo francese e quello italiano, per esempio, approcciano con un diverso livello di tolleranza il crescente pluralismo della società odierna. Di conseguenza anche la Corte Europea è sempre più spesso chiamata a decidere sulla convivenza tra laicità delle istituzioni e statuto personale del credente.
Le recenti pronunce giurisprudenziali della Corte di Strasburgo e di quelle nazionali evidenziano la vivacità del dibattito in atto, che interessa non solo i livelli istituzionali, ma la società tutta come portatrice di istanze culturali non ignorabili dagli organi di governo.

analisi e approfondimenti

ANALISI



APPROFONDIMENTI

Indicazioni bibliografiche:

  • R. Bin, G. Brunelli, A.Pugiotto, P. Veronesi, La laicità crocifissa? Il nodo costituzionale dei simboli religiosi nei luoghi pubblici, Torino, Giappichelli, 2004;
  • S. Carmignani Caridi, Libertà di abbigliamento e velo islamico, in S. Ferrari (a cura di), Musulmani in Italia. La condizione giuridica delle comunità islamiche, Bologna, il Mulino, 2000, p. 223 ss.;
  • P. Cavana, I segni della discordia. Laicità e simboli religiosi in Francia, Torino, Giappichelli, 2004;
  • A. Ferrari, Libertà scolastica e laicità dello stato in Italia e Francia, Torino, Giappichelli, 2002;
  • V. Pacillo, Brevi note in tema di crocifisso e velo islamico nella scuola pubblica: spunti di comparazione, in Diritto ecclesiastico, 1999, I, 224 ss. ;
  • E. Poulat, Notre laïcité publique, Berg international, 2003;
  • R. Debray, L'enseignement du fait religieux dans l'école laïque: rapport au ministre de l'Education nationale, O.Jacob, 2002
  • F. Shirazi, The Veil Unveiled: The Hijab in Modern Culture, University Press of Florida, Gainesville, 2001.

Dossier in OLIR.it:


Nel web:

Studi e Rapporti:


FOCUS: